Fanno sul serio i Duran Duran di Paper Gods, l'album di una band che è a pieno titolo nella storia del pop, ma che a differenza di svariati gruppi targati anni 80, non si accontenta di uno stantio revival. Pressure off con Janelle Monae e Nile Rodgers è pura energia, un'hit moderna che non rinuncia alle citazioni del sound di trent'anni fa. 

Alla vitalità del disco contribuisce anche John Frusciante l'ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, coinvolto in più brani. What are the chances è una ballad che funziona al primo ascolto e che a tratti ricorda Ordinary World. Butterfly Girl è un funky rock di grande impatto con la sei corde di Frusciante che si fa sentire nei momenti giusti. Gran pezzo. Last night in the city è invece una piacevole concessione al suono della dance contemporanea.

Sunset garage è modernariato pop, un buon compromesso tra synth e strumenti tradizionali. La title track rimanda ai tempi di Notorius, ma questa volta il lavoro in fase di produzione di Mark Ronson e Nile Rodgers ha fatto il miracolo: tenere insieme magistralmente la storia del gruppo e le esigenze di rinnovamento. Ha ragione Rolling Stone: se questo fosse il disco di debutto di una nuova band sarebbe un botto senza precedenti.

Invece questo è l'album di una band che per molti critici degli 80's era destinata a sparire senza laciare traccia. Non è andata così: i Duran Duran sono sopravvissuti a tutto, anche a loro stessi. E adesso si divertono come prima, forse più di prima. E anche noi...

Paper Gods vede la partecipazione di ospiti speciali quali  Janelle Monáe (nel primo singolo  "Pressure Off"), il co-fondatore degli CHIC Nile Rodgers (sempre in “Pressure Off”), l’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers John Frusciante (in “What Are The Chances,” “Butterfly Girl,” “The Universe Alone,” e “Northern Lights,”), la cantante canadese vincitrice di un Juno-Award Kiesza (in “Last Night in the City”), il cantautore e produttore britannico Mr Hudson (in “Paper Gods”), il cantante dei Mew Jonas Bjerre (in “Change The Skyline”), il violinista Davidé Rossi (in “Face For Today” e “Pressure Off”) e l’attrice Lindsay Lohan, che ci regala una parte recitata in “Danceophobia.”

© Riproduzione Riservata

Commenti