Musica

David Amram, icona del jazz live a Milano il 28 febbraio

Nell'ambito di "Aperitivo in concerto", la performance del leggendario musicista americano

David Amram 28 febbr.

Gianni Poglio

-

L'appuntamento per domenica 28 febbraio 2016, alle ore 11, presso il Teatro Manzoni di Milano, con la prima e unica data italiana di DAVID AMRAM, compositore e musicista, pioniere delle commistioni fra jazz e mondo afro-caraibico, collaboratore di artisti come Charles Mingus, Dizzy Gillespie, Thelonious Monk. Non è forse un caso che uno dei suoi lavori più importanti sia No More Walls, ovvero “Non più muri”.

Questo straordinario uomo-musica, nato il 17 novembre 1930 ha suonato con i più grandi musicisti del mondo: tra i tanti, Tito Puente, Willie Nelson, Mary Lou Williams, Arturo Sandoval, Stan Getz, Pete Seeger, Christopher Plummer, Ingrid Bergman, Odetta, Allen Ginsberg, Nina Simone, Gregory Corso, Bob Dylan, Gerry Mulligan, Sonny Rollins, Levon Helm, Betty Carter, Thelonious Monk, Miles Davis, Paquito D’Rivera.

La musica di David Amram non ha confini e continua a non averne, dopo 86 anni di vita luminosa, appassionata, intensa e impegnata artisticamente, umanamente e civilmente.

A Milano, David Amram si presenta a capo di un quintetto di cui fanno parte un leggendario jazzista come il contraltista e flautista Jerry Dodgion, il contrabbassista Rene Hart, il batterista Kevin Twigg, abituale collaboratore da lungo tempo di Amram e il percussionista Adam Amram, figlio del compositore, brillante strumentista e compositore.

Per gli eventi di Aperitivo in concerto, clicca qui

© Riproduzione Riservata

Commenti