Musica

Damien Rice in concerto al Pistoia Blues

Il cantautore irlandese ha un rapporto speciale con il suo pubblico, come ha dimostrato nel tour del 2015

Damien Rice

Gabriele Antonucci

-

"A volte devi allontanarti da ciò che ami per amarlo di nuovo". Così Damien Rice ha spiegato gli otto anni intercorsi tra il precedente 9 del 2006 e l'ultimo My favourite faded fantasy del 2014, terzo capitolo della sua carriera.

Considerando che l’album di debutto, l’eccellente 0, risale al 2002, è evidente come il cantautore irlandese non segua i frenetici ritmi del mercato discografico, che impone uscite sempre più ravvicinate, ma decida di pubblicare un album solo quando sente di avere davvero qualcosa da dire.

La lunga attesa è stata premiata con un lavoro che non stravolge quanto di buono ha mostrato finora l’artista, ma che arricchisce il suo austero rock da camera con una tavolozza di colori più ampia.

Il disco risente inevitabilmente della rottura umana ed artistica di Damien con Lisa Hanningan e dell’esilio volontario in Islanda, dove si è lasciato ispirare dai suggestivi panorami di  Reykjavik.

Damien Rice tornerà in Italia il 16 luglio sul palco del Pistoia Blues, nell’unica data unica italiana del suo tour estivo.

Il suo tour italiano del 2015 ha fatto registrare ovunque il sold out, con il pubblico che si è intrattenuto anche dopo il concerto per un secondo show più intimo, ormai una consuetudine per Damien, che  ha creato negli anni un rapporto speciale con i suoi fan, abattendo gli steccati che dividono le rockstar dal pubblico.

I biglietti saranno in vendita dalle ore 10 di mercoledì 20 Gennaio su Ticket One e da mercoledì 27 anche sugli altri circuiti di prevendita con un  prezzo che varia dai 35€ (+dp) ai 45€ (+dp).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

David Bowie: i tributi, i flashmob e un album postumo

La famiglia ha ringraziato via social i fan per il loro calore. Stasera due maratone-Bowie a Roma e a Bologna

Grammy Awards 2016: tutti i vincitori degli Oscar della musica

I trionfatori sono Kendrick Lamar, Taylor Swift, Alabama Shakes e Mark Ronson-Bruno Mars. Straordinaria Lady Gaga nell'omaggio a Bowie - Video

Commenti