Gianni Poglio

-

Un caleidoscopio di suoni e colori (vedi la cover del disco): A head full of dreams è un potente album pop rock nel senso gioioso del termine, un netto cambio di direzione rispetto al minimalista Ghost Stories.

Hanno un fiuto micidiale per le melodie vincenti, arrangiamenti moderni ed efficaci, una buona dose di senso dell'epico e un songwriting che regge con il passare degli anni i Coldplay. La title track, ad esempio, è scoppiettante, tra dance e funky.

Quello della band di Chris Martin è ormai un marchio di fabbrica collaudatissimo, un mix vincente tra melodie pop old style e suoni che guardano al presente. In quest'arte i Coldplay non hanno rivali. Lo dicono chiaramente pezzi straordinariamente orecchiabili come Fun.

I quattro inglesi sono oggi una band che gioca abilmente con gli standard del pop, che si contamina con l'l'R&B e che non si preoccupa di tagliare quasi definitivamente i ponti con l'attitudine rock degli esordi o di band storiche come gli U2.

Hymn for the weekend è R&B da classifica ma anche da club e vede la partecipazione di Beyoncé che un pezzo così in un suo album lo avrebbe inciso senza pensarci un attimo. Difficile che non diventi un singolo di successo. 

Everglow è una ballad alla Chris Martin accompagnata da un pianoforte suadente, mentre Up&Up chiude il disco in maniera corale con un dream team di ospiti (tra gli altri, Brian Eno, Beyoncè e Noel Gallagher). Senza dubbio una delle vette di A head full of dreams. Funziona anche il mid tempo di Army of one.

Kaleidoscope prende spunto da una poesia chiamata The Guest House di Rumi recitata dal poeta Coleman Barks, interpretata dal pianista Khatia Buniatishvili e vede verso la fine un frammento di Amazing Grace cantata dal Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ai funerali del Reverendo Pinckney a Charleston.

L’album, registrato tra Malibu, Los Angeles e Londra, è stato prodotto dal duo norvegese Stargate insieme al collaboratore di lunga data della band Rik Simpson. Numerose le collaborazioni: Beyoncé, Noel Gallagher, Tove Lo, Merry Clayton sono tra i nomi che compaiono nelle 11 canzoni

Tra gli altri ospiti, l'ex compagna di Chris Martin, Gwyneth Paltrow in Everglow, canzone che descrive la scintilla che fa nascere una relazione, e i due figli di Chris (Apple e Moses) e amici e parenti che cantano nel coro in varie canzoni.

© Riproduzione Riservata

Commenti