Addio a Claudio Rocchi - La sua storia in 3 video

L'ex bassista degli Stormy Six aveva 62 anni

Claudio Rocchi sulla copertina di Non ce n'è per nessuno

Gianni Poglio

-

Era il bassista degli Stormy Six con cui realizzò nel 1969 il primo leggendario album, Le idee di oggi per la musica di domani. Successivamente Claudio Rocchi decise di intraprendere  la carriera solista esordendo con Viaggio, album totalmente acustico, con Mauro Pagani al flauto e al violino. Il suo capolavoro è però Volo Magico n. 1 pubblicato nel 1971, una delle perle del rock progressivo italiano. Aveva 62 anni e da tempo soffriva di una malattia degenerativa, che aveva annunciato su Facebook. "Dopo vari accertamenti, il quadro clinico è fissato. Patologia non reversibile che innesta la perdita d'uso degli arti inferiori sulla patologia ossea degenerativa. Sono ultra fragile, e devo stare praticamente a letto'. 

Qui di seguito tre video che riassumono la sua storia e la sua carriera.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti