Micol De Pas

-

Tre donne della musica sullo stesso palco per celebrare la Festa della Musica di Roma e insieme la Francia, dove questa manifestazione è nata. Sono Carmen Consoli e le Brigitte, il duo parigino composto da Aurélie Saada e Sylvie Hoarau. Un sodalizio artistico che gioca proprio sull'idea di femminilità, proponendo una visione della donna lontana da etichette e schemi convenzionali: la donna per loro è poliedrica e multiforme.

Se Carmen Consoli non ha bisogno di presentazioni, le Brigitte hanno una storia da raccontare, almeno a noi. Il loro nome è un tributo a tre Brigitte: la Bardot, la cantante e scrittrice Brigitte Fontaine e a una delle prime stelle del cinema porno francese degli anni 70 e 80, Brigitte Lahaie. Per il duo parigino, sono tre figure molto diverse tra loro ma accomunate dalla ricerca di una propria autonomia e originalità.

E loro due, Aurélie Saada e Sylvie Hoarau, traducono questa visione nella loro musica, una contaminazione indie tra folk e pop con concessioni psichedeliche, influenze orientali, africane e reggae, condite in salsa rétro. La ricetta in Francia è piaciuta molto e il loro primo album Et vous, tu m'aime del 2011 si è aggiudicato il doppio disco di platino, mentre l'anno seguente conquistano il titolo di gruppo rivelazione ai Victoires de la musique.

E poi c'è lo stile: molto chic, glam e anche pop, dalla musica fanno incursioni nel mondo della moda. Diventano muse e modelle dello stilista Gérard Darel, che le vuole per la campagna primavera estate 2015 e le conferma per quella autunno e inverno 2015-2016, catapultandole tra le pagine di Vogue ed Elle, che le descrive come una versione francese di Jackie Kennedy.

----------------

Carmen Consoli e le Brigitte, La Francia in Scena

Festa della Musica di Roma, Piazza Farnese, 21 giugno

© Riproduzione Riservata

Commenti