Musica

"Benvenuta primavera" in concerto a Milano: da Puccini a Schumann

Dalla Russia due pianiste un violoncellista e una cantante lirica per una serata speciale all'insegna della grande musica

sofiya-chaykina_vert_300

Gianni Poglio

-

L'appuntamento con la grande musica classica è per le 17,30 di sabato 12 aprile a Milano (Serra Lorenzini, Via dei Missaglia). Sul palco quattro musicisti russi di livello internazionale: la pianista Assel Smagulova, la cantante lirica Marina Nachkebiya, il violoncellista Rustem Smagulov e la pianista Sofiya Chaykina.

La cantante lirica Marina Nachkebiya si è laureata presso il Conservatorio di Mosca (Russia), dove ha preso anche il dottorato. Ha vinto numerosi concorsi internazionali, tra cui il Concorso Marcello Giordani Competition (Florida). La pianista Assel Smagulova, specializzata anche in organo, si è laureata presso il conservatorio di Astana (Kazakhstan). Ad oggi sta studiando presso la scuola Civica di Musica “Claudio Abbado” a Milano.

La pianista Sofiya Chaykina si è messa in luce come solista nella Sala Verdi, in cui ha eseguito il Concerto K 595 di Mozart con l'Orchestra Sinfonica del Conservatorio. In seguito, ha suonato con l'Orchestra il concerto di Pulank. Rustem Smagulov (violoncello). Ha vinto numerosi concorsi internazionali tra i quali il VI Concorso internazionale "Shabyt" UNESCO di Astana (Kazakistan), il premio Arnaldo Rancati e, nel 2013, il primo premio assoluto al concorso di musica da camera.

In scaletta, Vallee d'obermann di Franz Listz, La rondine di Giacomo Puccini, La sonata op. 71 di Dmitry Kabalevsky e Scherzo n.2 b moll di Frederic Chopin.

© Riproduzione Riservata

Commenti