Musica

"Vietato smettere di sognare", parola di Benji&Fede

Dopo il successo del disco "20:05", ecco il primo libro della band nata su Facebook nel 2010 - Videointervista

Benji&Fede con il libro "Vietato smettere di sognare"

Giovanni Ferrari

-

A pensarci bene, la loro storia assomiglia a quelle di alcuni film. Da piccoli amavano il calcio e la musica, come tantissimi ragazzi della loro età. Poi ognuno di loro ha iniziato a percorrere la propria strada nel mondo della musica, uno creando alcune band, l'altro riproponendo brani storici del repertorio italiano. Poi, Benjamin Mascolo e Federico Rossi si sono incontrati, quasi per caso. E da quel momento è iniziato tutto.

Il 31 marzo esce il primo libro di Benji&Fede Vietato smettere di sognare, nato dal "desiderio di raccontare come tutto è iniziato ma anche per farci conoscere meglio a chi ci segue". Un progetto che racconta il sogno di due ragazzini normali che, passo dopo passo, si sono trovati ad essere il fenomeno del momento. La prova, infine, di come oggi sia possibile arrivare ad avere un proprio seguito anche senza passare dai talent show, sfruttando le potenzialità del Web.

La nostra video-intervista:


Da giovedì 31 marzo, Benji&Fede gireranno l'Italia per firmare le copie del libro e incontrare i loro fan. Ecco tutte le date dell'instore:

31 marzo: Modena

1 aprile: Savignano sul Rubicone (FC)

2 aprile: Milano

3 aprile: Marghera (VE)

4 aprile: Torino

5 aprile: Firenze

6 aprile: Roma

7 aprile: Marcianise

8 aprile: Napoli

8 aprile: Pomigliano

9 aprile: Bari

10 aprile: Palermo

(tutti i dettagli sulla pagina Facebook di Benji&Fede)

© Riproduzione Riservata

Commenti