Musica

Beatles, Abbey Road compie 50 anni: le special edition con inediti e rarità

8 agosto 1969: i Fab Four vengono immortalati nella leggendaria foto diventata la cover dell'album

Photo by Bruce McBroom © Apple Corps Ltd. jpg

Gianni Poglio

-

“Il viaggio dei Beatles in sala di incisione si sviluppò attraverso tornanti e svolte, curve formative e percorsi interessanti. Eccoci qui ad ammirare ancora tutta quella magia”, afferma Paul McCartney nella prefazione per le edizioni del 50° anniversario di Abbey Road, una serie di edizioni molto curate in uscita in tutto il mondo il 27 settembre 2019.

Ne parliamo oggi 8 agosto, anniversario dei leggendari scatti che ritraggono i Fab Four sulle strisce pedonali di Abbey Road. Vennero scattate solo sei foto, di cui la quinta fu la prescelta per la copertina del penultimo album in studio dei Beatles, Abbey Road, che prende il nome proprio dal viale alberato dove hanno sede gli studi di registrazione. Uscito il 26 settembre 1969, Abbey Road non è l’ultimo album dei Beatles, con Let It Be pubblicato nel 1970, ma fu l’ultimo che John, Paul, George e Ringo registrarono insieme

Disponibili da oggi in preorder, i 17 brani di Abbey Road vengono presentati con un nuovo mix del produttore Giles Martin e di Sam Okell, in stereo, stereo in alta risoluzione, 5.1 surround e Dolby Atmos. In aggiunta anche 23 tracce tra sessioni di registrazione e demo, la maggior parte dei quali inediti.

La magia proviene dalle mani che suonano gli strumenti, dalla mescolanza delle voci dei Beatles, dalla bellezza degli arrangiamenti”, spiega Giles Martin nella sua introduzione alle nuove edizioni.  “Quello che abbiamo cercato di fare è stato semplicemente assicurarci che tutto suonasse fresco e che arrivasse dritto esattamente come avrebbe fatto il giorno delle registrazioni”.

Il Box Super Deluxe di Abbey Road contiene 40 tracce, compreso un Trial Edit & Mix del leggendario “The Long One”, il medley che occupa gran parte del Lato B dell’album, su tre cd (stereo) e un Blu-Ray. Oltre ai 4 dischi è presente un book da 100 pagine, con prefazione di Paul McCartney, introduzione di Giles Martin e capitoli dettagliati e profondi scritti dallo storico, autore e radio producer Kevin Howlett, che raccontano i mesi che precedettero le sessioni di registrazione di Abbey Road, oltre a un track-by-track e ad annotazioni sulle sessioni, sulla copertina e il photo-shoot, e le prime reazioni alla pubblicazione dell’album. È presente anche un saggio dell’autore e giornalista musicale David Hepworth che esamina le influenze dell’album negli ultimi 50 anni. 

Le versioni Super Deluxe e Deluxe Vinyl Box contengono le 23 tracce dalle sessioni di registrazione e i demo presentati in ordine cronologico per data di registrazione.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Beatles, "Let it be": viaggio nell'ultimo album dei Fab Four

Il disco, registrato quasi interamente in presa diretta, venne pubblicato un mese dopo lo scioglimento del gruppo

Beatles: 50 anni fa l'ultimo concerto sui tetti di Londra

Il 30 gennaio 1969 i Fab Four si esibirono per l'ultima volta sul tetto della Apple Records, a Savile Row

The Beatles: perché sono il gruppo più importante nella storia del pop-rock

I Fab Four sono stati il primo gruppo a eliminare la figura del frontman unico e a creare musica apposta per i ragazzi, trasformando il pop in arte

Cigni come i Beatles, attraversano sulle strisce pedonali

Beatles: con "Love me do" è iniziata 55 anni fa la loro leggenda

Il primo singolo dei Fab Four è stato pubblicato il 5 ottobre del 1962. Ecco perché sono il gruppo più importante nella storia del pop-rock

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965