Gabriele Antonucci

-

Rick Ross, nome d’arte di William Roberts, è stato arrestato per la seconda volta questo mese. I capi d’imputazione sono gravi: rapimento, aggressione e minacce aggravate. Il rapper è stato fermato mercoledì fuori della sua abitazione a Fayetville, Georgia. Associated Press conferma l’arresto anche della sua guardia del corpo.

Ross non è nuovo agli arresti: già nel 2008 è stato fermato a Miami per possesso di armi e di droga.

E pensare che, prima di intraprendere con successo la carriera nel mondo dell’hip hop,  Ross lavorava come guardia carceraria.

Alto, stazza da peso massimo(pesa  140kg), occhiali da sole anche di notte, un gran numero di tatuaggi su tutto il corpo, tra i quali spiccano la faccia di Abramo Lincoln e i fucili AK-47, Ross si è messo in luce per il timbro baritonale e per i suoi testi crudi.

Il suo album di debutto, Port of Miami, è arrivato immediatamente in cima alla Billboard 200, grazie al successo del singolo Push it.

Stessa sorte per il successivo Trilla del 2008, trascinato dalla hit Speedin' con R. Kelly.

Ross fonda una sua etichetta, la Maybach Music Group, con la quale pubblica Deeper than rap e Teflon don.

Dal 2011 la Maybach Music Group è entrata nella galassia della Warner, con la quale pubblica le compilation Self Made Vol. 1 (2011) e Self Made Vol. 2 (2012).

La sua ultima fatica è Hood Billionaire del 2014, nel quale spiccano le collaborazioni con artisti del calibro di Jay-Z, Snoop Dogg e R.Kelly.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Snoop Dogg e Stevie Wonder insieme in "California Roll"

Il rapper californiano si esibirà quest'estate a Lucca, Napoli e Gabicce

Snoop Dogg compie 45 anni - Le 10 canzoni più belle

Oltre vent'anni di carriera e quattordici album pubblicati dal padrino del G-funk

Commenti