Amici 13, il serale: le pagelle della quarta puntata

Commento, analisi e voti ai talenti mostrati su Canale 5 il 19 aprile 2014. Attenzione alla musica, ai brani cantati, all'interpretazione portata sul palco del talent di Maria De Filippi. Le emozioni (e le stonature) tra le cover più belle di sempre

Giada Agasucci, la migliore della quarta puntata di "Amici" – Credits: Screeshot da Canale 5

Alessandro Alicandri

-

Dopo questa puntata, una sola eliminazione a serata. E il cerchio si stringe inesorabile.

 "Amici di Maria de Filippi", in questa quarta puntata del 19 aprile 2014, ha le sue pagelle.

Su Canale 5 la squadra dei bianchi capitanata dal giudice Moreno (con il supporto di Emma Marrone) e quella dei blu capitanata da Miguel Bosé si sono dati battaglia.

Valuteremo in questa sede, naturalmente, solo le esibizioni di canto, anche quello corale e in duetto con gli ospiti. Inoltre, per darvi ancora più informazioni utili, vi indicheremo i brani usati anche nelle coreografie di ballo e le canzoni cantate dagli ospiti musicali.

Ecco ora la nostra ricerca delle voci più belle del talent show di Maria De Filippi sul Canale Cultura di Panorama.it. Gli eliminati della puntata sono uno della squadra bianca, Pasquale Sculco della band Carboidrati e uno della squadra blu, il ballerino Oscar Valdeès Carmenates.

PRIMA MANCHE

Sfida Numero Uno
Bianchi - Deborah Iurato e Paolo Macagnino cantano con Emma i brani "Calore", "Cercavo Amore" e "Amami" (il primo brano è del 2010 dall'Ep "Oltre", il secondo brano e il terzo brano sono del 2013 dall'album "Schiena") - Ve lo preannunciamo per chiarezza, questa è in assoluto una delle peggiori puntate di Deborah finora. In questa esibizione era lo specchio distorto di Emma, si comportava in maniera innaturale. Succede a tutte le teste di serie di "Amici", sono talmente bravi questi ragazzi che ad un certo punto, forti delle loro certezze, non crescono più. Per Paolo voce insicura, sguardo in stile "assatanato" che si ripete ciclico in tutte le performance. È il momento di dare di più, di uscire dal prevedibile. Meno male che c'era Emma.

DEBORAH IURATO - VOTO: 6
PAOLO MACAGNINO - VOTO: 5 

Blu - Alessio Bernabei e Giada Agasucci cantano con Marco Mengoni "in un giorno qualunque", "Pronto a correre" e "L'essenziale" (la prima canzone è del 2010, contenuta in "Re Matto" e "Re Matto Live", la seconda e la terza sono brani di "#PRONTOACORRERE" del 2013) - Nutrivamo maggiori aspettative da questa performance, ma il risultato è stato importante soprattutto nel duetto iniziale di Alessio con Marco. Giada ha fatto come al solito del suo meglio, ma non ha fatto centro.

ALESSIO BERNABEI - VOTO: 7 E MEZZO
GIADA AGASUCCI - VOTO: 6 E MEZZO

Sfida Numero Due
Bianchi - Vincenzo Durevole balla sulla base di "Unconditionally" di Katy Perry (2013, dall'album "Prism")
Blu - Nick Casciaro canta "Sway" - Classico dello swing nella versione del 2003 di Michael Bublé. Grande voce, pessima presenza scenica. Gioca con il suo corpo, goffo, in un brano che richiede sensualità, fascino e una forte dose di carisma. Nick ha solo molta autoironia.

NICK CASCIARO - VOTO: 5/6

Sfida numero tre
Bianchi - Deborah Iurato canta "Anche un uomo" di Mina (1979) - Forza, eleganza. Deborah prova a riprendere le redini ma lo fa con gli occhi spenti. Ha appoggiato tutto sulla sua capacità tecnica e si è dimenticata tutto il resto in casetta. Sul palco Deborah deve essere non troppo dissimile a quel personaggio fortemente empatico che conosciamo dal daytime.

DEBORAH IURATO - VOTO: 7

Blu - Christian Pace balla sulle note di "Tempesta di Mare" opera per orchesta di Antonio Vivaldi.  

Sfida numero quattro
Bianchi - Pasquale Sculco dei Carboidrati canta "Dormi e Sogna" degli Avion Travel (1998) - L'ennesima scelta, prima della loro definitiva uscita, che trasuda tanta ricercatezza quanto desiderio di oscurarsi, di non farsi notare, di rimanere in disparte. Questo è l'epilogo di un percorso dentro "Amici" nato come rivoluzionario e giunto al capolinea "uccidendosi" con le loro mani. Brani troppo difficili per una platea e una giuria come quella del programma. Peccato. A parte questo piccolo particolare, l'esibizione era buona.

CARBOIDRATI - VOTO: 7

Blu - I Dear Jack di Alessio Bernabei cantano "Pensiero" dei Pooh del 1971 - Ottima esibizione per un brano datato, riportato a galla in una veste vocale e interpretativa assolutamente nuova e piacevole da ascoltare. Ottimo esordio in questa puntata, una performance che viene voglia di essere riascoltata e rivista volentieri. Bravissimi.

DEAR JACK - VOTO: 7/8

Sfida numero cinque
Blu - Christian e Oscar ballano sulle note di "Spalle al muro" di Renato Zero (1991, da "Prometeo")
Bianchi - Lorenzo Del Moro balla sulle note di "La differenza tra me e te" di Tiziano Ferro (2011, dall'album "L'amore è una cosa semplice")

SECONDA MANCHE

Sfida numero uno
Bianchi - Paolo Macagnino canta sulle note di "Moves Like Jagger" dei Maroon 5 in duetto con Christina Aguilera (2011, dall'album "Hands all over") - Performance imprecisa, poco brillante, molto influenzata dalla sconfitta appena ricevuta. Un'esibizione da dimenticare, completamente al di fuori dalle sue corde. Un tentativo di virata verso il pop mal riuscito.

PAOLO MACAGNINO - VOTO: 6 

Blu - Oscar balla "La Bayadère" di Marius Petipa su musica del compositore austriaco Léon Minkus (1877)

Sfida numero due
Bianchi - Moreno canta con Deborah "Sempre Sarai" (originariamente cantata con Fiorella Mannoia nell'album "Incredibile" del 2014) - La tendenza di Deborah in questa puntata è di porsi in modo eccessivamente caricaturale, risultando fredda e fintamente emozionante. La cosa più curiosa è l'abbiamo sentita cantare in modo diverso da come siamo abituati. Cosa stava cercando di fare?

DEBORAH IURATO - VOTO: 6/7

Blu - Giada Agasucci canta "E non finisce mica il cielo" di Mia Martini (1982) - Non c'è bisogno di essere "vecchi" per cantare un brano di così grande spessore. Bisogna essere in grado di portare il pezzo là dove le parole ti portano. Farlo con professionalità e con la giusta dose di sentimento è la ricetta. Giada ci è riuscita senza se e senza ma. Una performance pazzesca, impossibile da dimenticare. Brava.

GIADA AGASUCCI - VOTO: 8

Sfida numero tre
Bianchi - Vincenzo Durevole balla sulla base di "I've got you under my skin" di Frank Sinatra (1936).
Blu - Nick Casciaro canta con Placido Domingo "What a wonderful world" e "Besame Mucho" - Accogliamo l'invito della Ferilli al coraggio della gioventù, ma anche quello nostro a non ridicolizzare un momento così importante con balli in stile gitano francamente discutibili. Il canto era buono, ma l'atteggiamento non è quello del professionista, ma dello scapestrato che si diverte a cantare. Forse, servirebbe un po' più di serietà e meno forzato esibizionismo.

NICK CASCIARO - VOTO: 5 E MEZZO

Sfida numero quattro
Bianchi - Deborah Iurato canta "I have nothing" di Whitney Houston (1993, dalla colonna sonora di "The Bodyguard") - Bella ripresa per la ragazza siciliana, una bella esibizione e un buon punto di ripartenza per un impegno diverso, dove imparerà a difendersi di meno e a imparare di più dagli errori, per diventare definitivamente inattaccabile.

Blu - Christian Pace balla sul brano "L'anima vola" di Elisa (2013, dall'album omonimo)

Sfida numero cinque
Blu - Alessio Bernabei e i Dear Jack cantano e suonano "Domani è un altro film", inedito della band - Bel pezzo, sorprendentemente anche con un bel testo, un brano con un sound rock pop ma non dozzinale. Ha tutte le caratteristiche per avere un buon successo. Grande partecipazione.

DEAR JACK - VOTO: 7/8

Bianchi - Vincenzo Durevole balla sulle note di "Overjoyed" di Stevie Wonder (1985).

© Riproduzione Riservata

Commenti