Alexia: 'Ho fatto un disco di canzonissime' - intervista

Il ritorno tra cover e remake dei suoi grandi successi

Alexia - foto Ufficio Stampa

Tony Romano

-

Dopo una pausa  durata quasi tre anni Alexia, torna con un nuovo disco intitolato iCanzonissime: ‘Mi sono dedicata al lavoro più bello del mondo, la mamma a tempo pieno. Ho fatto un’altra bambina e quindi un anno è andato via per la gestazione, quello seguente me lo sono preso, diciamo per riprendere contatto con la realtà (ride; ndr). In genere cerco di fare frequenti spettacoli dal vivo senza avere molta pressione addosso, perché ogni volta che sono costretta a dover fare lunghe pause, poi devo riacquistare un po’ la fiducia sul palcoscenico. Dopo due maternità ogni volta è stato quasi come ricominciare da capo anche se la seconda volta è stata più veloce' racconta.

'In realtà' prosegue 'stavo lavorando ad un album di inediti quando è arrivata la proposta di partecipare a questo rifacimento di Canzonissima in tv. Dopo un paio di trasmissioni ho ricevuto esiti positivi da parte di chi mi ascoltava e qualcuno ha iniziato a chiedermi se avrei mai registrato quelle cover un giorno o l’altro.  Dato che per partecipare al programma ho dovuto interrompere la lavorazione di un nuovo progetto di inediti, che comunque richiede tempo e duro lavoro, ho pensato di uscire con questa raccolta che contiene proprio quelle cover che ho cantato in televisione. È stata anche l’occasione per fare qualcosa che desideravo da tempo e cioè ricantare alcuni dei miei vecchi brani ma rivisitandoli con degli arrangiamenti tutti nuovi’.  

Geniale e simpatico il titolo iCanzonissime, che in fondo è un gioco di parole che concilia il vecchio con moderno: ‘Secondo me oggi bisogna parlare e rivolgersi ai giovani e anche alle persone meno giovani usando però il linguaggio moderno. Un percorso musicale che inizia partendo da quelle canzoni mie degli Anni 90, che in fondo sono stati i miei migliori anni quando ho cominciato con la musica dance, per tornare indietro nel tempo attraverso dei classici intramontabili, come Il Mondo, o Ancora’.

Ed in questo Alexia ha sempre dimostrato di essere abile nel passare dal pop alla dance : ‘Sono sempre stata una persona sensibile e all’inizio questa cosa non è stata vista come un pregio ma un difetto. C’è stato un momento in cui dovevamo fissare Alexia nel panorama musicale pop italiano, per far capire che c’era un’artista, c’erano dei testi impegnati e non solo. Ma io vado ancora fortissimo quando devo cantare brani dance. Non è che non lo faccio perché ormai sono una mamma, diciamo che mi trovo a mio agio in entrambi i contesti’ 

Alexia nella sua carriera ha venduto oltre 6 milioni di dischi nel mondo: ‘Sono stata forse una delle ultime ad assaporare l’epoca in cui si poteva ancora parlare di grandi numeri nella discografia. Adesso mi sembra come se stessimo tornando indietro, musicalmente parlando, è come se venissero riproposti vecchi schemi musicali e armonici spesso saccheggiando tra i suoni dei dischi di qualche anno fa. Io cerco di fare musica di qualità e soprattutto spettacoli dal vivo cercando di far divertire la gente e coinvolgerla. Attualmente sono in giro con un tour che sta toccando sia l’Italia che l’estero, siamo già stati in Finlandia, in Polonia, Brasile e ad agosto ci concentreremo sull'Italia dove faremo molti spettacoli. Invece quando mi hanno chiesto di andare a cantare in tv per 9 sere di seguito al sabato sera è stato un po’ come ritornare ragazzina, perché ho affrontato le stesse cover che cantavo da giovane. Questa cosa mi ha fatto ritornare gli stimoli del passato ed è stato molto bello quasi come risposarsi a cinquant’anni con la persona della tua vita’.

Capitolo Festival di Sanremo (vinto nel 2003): ‘Non so se riuscirò mai a tornarci perché è difficilissimo, siamo in tanti a voler calcare quel palcoscenico e purtroppo i posti sono pochi, ma è un’esperienza bellissima che mi piacerebbe rifare’.

© Riproduzione Riservata

Commenti