Musica

Le 10 canzoni più ricche del mondo

A sorpresa, non ci sono Mamma mia e Can't get no satisfaction ma Every Breath you take dei Police

I Police – Credits: getty images

C'è una grande differenza tra la popolarità di una canzone e il suo valore economico. Questo è il motivo per cui nella classifica dei brani più ricchi del mondo (quelli che rendono di più in termini di diritti d'autore) ci sono molte sorprese. Due su tutte, per esempio, Can't get no satisfaction dei Rolling Stones e Mamma mia degli Abba non compaiono nella Top Ten.

Qui di seguito, la Top 10 redatta da BBC Four:

1. Happy Birthday To You - Patty Hill and Mildred J. Hill/Warner Chappell

2. White Christmas - Irving Berlin

3. You've Lost That Lovin' Feelin' - The Righteous Brothers

4. Yesterday - The Beatles

5. Unchained Melody - Alex North and Hy Zaret/The Righteous Brothers

6. Stand By Me - Ben E. King / Jerry Leiber, and Mike Stoller

7. Santa Claus Is Coming To Town - John Frederick Coots and Haven Gillespie

8. Every Breath You Take - The Police

9. Pretty Woman - Roy Orbison

10. The Christmas Song (Merry Christmas To You) - Mel Torme/Nat King Cole

Interessante la storia di Happy Birthday, il brano più ricco in quanto più eseguito di qualsiasi altro. La combinazione di musica e parole, così come la conosciamo fa la sua comparsa nel 1912. Ma un brano molto simile era preesistente. Si risale infatti alla fine dell’Ottocento quando due sorelle, Mildred e Patty Smith Hill, composero una melodia dal titolo Good Morning to All. Il testo era diverso, ma nel corso degli anni si è gradualmente trasformato in Happy Birthday. L'utilizzo della canzone è protetto dai diritti d'autore che in America si estenderanno fino al 2030, mentre in Europa scadranno nel 2016. 

© Riproduzione Riservata

Commenti