Panorama 20
Magazine

Stipendi e pensioni: tre generazioni a confronto

Una sola certezza: i giovani di oggi non potranno fare affidamento sulla previdenza pubblica

Potere d’acquisto e pensioni: tre generazioni a confronto
Si allargano sempre di più le differenze tra generazioni in Italia. Tra potere d’acquisto che si riduce e riforme previdenziali che penalizzano i più giovani, chi oggi è appena andato in pensione si può veramente considerare un privilegiato rispetto a chi sta ancora lavorando e soprattutto rispetto a chi sta entrando nel mondo del lavoro. Un mondo nuovo che Panorama ha esplorato, dedicandogli la storia di copertina del numero in edicola da giovedì 12 maggio, facendo un viaggio nel futuro, esaminando una montagna di dati e di proiezioni, e immaginando come sarà la vita nel 2041, tra 25 anni, di tre italiani-tipo che oggi hanno, rispettivamente, 20, 40 e 60 anni.

Elisabetta, l’ultima regina
In 90 anni di vita e 64 di regno, Elisabetta II ha incontrato presidenti, primi ministri e papi. Tutti sono passati, lei invece è sempre lì, sul trono dell'ultimo grande regno esistente, regina del Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda, nonché capo del Commonwealth. Per questo, nel numero in edicola, attraverso la penna di Antonio Caprarica, grande esperto della casa reale britannica, Panorama racconta che cosa sia stata la vita di Elisabetta: un’esistenza a cavallo tra due secoli turbolenti, e con un solo passo falso, in occasione della morte di Diana. 

Viaggio nel "palazzo degli orrori"
Spaccio, contrabbando, furto, rapina, ricettazione, violenza, reati contro la persona e contro la pubblica amministrazione. In un viaggio piano per piano, appartamento per appartamento, Panorama ha scoperto che, sulle 111 persone (bambini compresi) che abitano nell’edificio di Caivano dove il 24 giugno 2014 venne violentata e uccisa la piccola Fortuna Loffredo, 39 hanno precedenti penali. Anche per questo le indagini sono state difficili. Perché il degrado, qui, è di casa.

Giorgio Armani: adoro la felpa (ma in cachemire)
È considerato uno degli italiani più glamour al mondo ma Giorgio Armani insegue la semplicità. In un'intervista esclusiva a Panorama, il genio della moda rivela che il posto migliore per invitare gli amici a cena è casa sua, che adora gli spaghetti pomodoro e basilico, e che l'abbigliamento veramente indispensabile è una felpa (in cachemire) in inverno, sul divano con i suoi gatti, e una maglietta blu d'estate, per godersi il mare in barca. Ma il suo luogo del cuore è a Milano, la chiesa di San Satiro.

© Riproduzione Riservata

Commenti