Magazine

Smartphone e tablet, tastiera e foto: ecco la look-down generation

Non si staccano mai dai loro device e hanno stravolto il modo di comunicare. Come vice questa nuova generazione che non ha età

smartphone-tablet-look-down-generation

La look-down generation
Venticinque milioni di smartphone attivi in Italia, 2,7 miliardi nel mondo. Ormai sono diventati una nostra appendice fisica. Hanno rivoluzionato l’esistenza di miliardi di persone e sono utilissimi, è ovvio. Ma condizionano le nostre vite, il nostro fisico. Provocano nuove malattie, creano insonnia, inedite patologie da dipendenza e anomale crisi di coppia, sono tra le prime cause d’incidente stradale. È lo smartphone l’oggetto della storia di copertina di Panorama, in edicola da giovedì 23 luglio. Perché siamo tutti diventati la «look-down generation»: la generazione che guarda in basso. Fissa sul suo telefonino.

Iran, la grande paura di Israele
A Gerusalemme ora prevale la «grande paura»: Israele è profondamente scossa dall’intesa di Vienna che il 14 luglio, dopo 12 anni di diatribe internazionali e di sanzioni, ha dato il via libera al programma nucleare iraniano e posto fine all’embargo nei confronti di Teheran. I generali israeliani si sentono minacciati e denunciano a Panorama di avere colpito un convoglio di Hezbollah nel Golan, alcune settimane fa, uccidendo un generale iraniano coinvolto in un’operazione di spionaggio.

Grey Pride
In Italia è uscito il 3 luglio e in due settimane ha venduto 200 mila copie, balzando in cima a tutte le cassifiche. Grey, la versione di Cinquanta sfumature di Grigio viste «dalla parte di lui», è già un successo mondiale. Nel numero in edicola, Panorama ha chiesto che cosa pensano del libro a tre uomini di spettacolo che l’hanno letto: il cantante Pupo, Pippo Baudo e Chef Rubio. Ecco che cosa di Grey c’è in loro…

Viaggio nei dieci più bei parchi del mondo
Le aree protette in tutto il mondo coprono un ottavo della superficie terrestre e ricevono otto miliardi di visitatori all’anno. In canoa, in treno, in macchina, a piedi. Per vedere fiordi, sequoie, animali in via di estinzione, vette inesplorate o laghi cristallini. Dal Canada agli Stati Uniti, dal Giappone alla Svizzera, Panorama pubblica una guida ai dieci parchi nazionali più belli.

© Riproduzione Riservata

Commenti