Grillini, deodoranti del Palazzo

Paolo Becchi, intellettuale vicino al Movimento 5 stelle, spara a zero i suoi giudizi sul mondo della politica (e non solo). Su Panorama, in edicola dal 13 giugno

Giorgio Napolitano? «Mi ricorda il capo di una banda, in una commedia di Bertolt Brecht, che raccomanda ai suoi di fare di tutto ma di rispettare la legge». I saggi? «Sono un colpo di stato». Alfano? «Una nullità. Per fortuna che c’è Berlusconi: con il suo carisma riesce a tenere insieme il centrodestra». Intervistato da Giuseppe Cruciani, Paolo Becchi, intellettuale vicino al Movimento 5 stelle, spara i suoi giudizi. Ad alzo zero. Per commentare su Twitter usate l'hashtag #m5s

© Riproduzione Riservata

Commenti