Mamma, li russi: un'invasione di turisti ci salverà

Arrivano a migliaia, attratti dal made in Italy e dalla cultura. Restano pochi giorni e spendono molto: una manna per il commercio in tempo di crisi e per il bilancio statale. L'inchiesta sul numero di Panorama in edicola dal 24 gennaio

La copertina del numero di Panorama in edicola dal 24 gennaio

Hanno conquistato l’Italia a forza di rubli. A Milano sono gli stranieri più presenti negli ultimi mesi e non smettono di acquistare. E’ l’invasione dei magnati russi a cui Panorama dedica la copertina del nuovo numero da domani in edicola. Otto mila euro per un soggiorno, due giorni e mezzo la media di permanenza, ma per un posto alla Scala sono disposti a fare follie, anche se il mood rimane l’alta moda milanese, senza rinunciare alla gastronomia. Caratteristiche: generosi e solo contanti con cui pagare le loro follie. Arrivano i russi!

Il loro nome rimarrà come marchio indelebile di una tragedia, il rogo della Tyssen Krupp, ma l’amministratore delegato, Marco Pucci, del gruppo tedesco si difende in un’intervista: «Non sono un assassino».

E sempre all’interno del nuovo numero un’intervista al volto “impresentabile” del Pd, ovvero il barone rosso di Enna: Vladimiro Crisafulli. Scaricato dal Pd dopo aver trionfato alle primarie con oltre sei mila voti, ras delle preferenze e feudatario da oltre quarant’anni per la sinistra, improvvisamente sacrificato dopo una campagna d’opinione. Il segretario Pierluigi Bersani lo ha disconosciuto, cosa farà il gigante adesso? "Ora ve lo dico io ..."

E’ coprotagonista suo malgrado di una sceneggiata napoletana il cui protagonista è stato Nicola Cosentino. Volto nuovo del Pdl campano insieme al presidente della Regione, Stefano Caldoro, già ministro delle Pari Opportunità e “leale oppositrice” del coordinatore regionale escluso dalle liste Pdl. Pietrangelo Buttafuoco intervista Mara Carfagna. "La politica? Si è imbastardità. La sinistra? Voi giornalisti siete stati complici".

© Riproduzione Riservata

Commenti