Che razza di quartiere

Il villaggio più multietnico d’Italia è nato a Mirandola, sulle macerie del terremoto. La storia su Panorama in edicola dal 13 giugno

Il villaggio più multietnico d’Italia è nato sopra le macerie del sisma emiliano: 40 case provvisorie a Mirandola divenute il crocevia di marocchini, moldavi, pachistani e indiani. Doveva essere una soluzione provvisoria, si sta rivelando un esempio di assistenza a spese del comune. Un barbecue come piazza, un italiano come amministratore che risolve i problemi linguistici in attesa della ricostruzione. Per commentare  su Twitter usate l'hashtag #mirandola

© Riproduzione Riservata

Commenti