Magazine

Gli angeli custodi esistono

Quattro storie esemplari di generosità, quattro legami straordinari e indissolubili tra i disabili e chi si prende cura di loro. Su Panorama in edicola dal 27 aprile

La copertina di Panorama n. 19/2017

LA STORIA DI COPERTINA DEL NUMERO 19, IN EDICOLA DAL 27 APRILE 2017

Gli angeli custodi esistono
Maria Stella riesce a leggere gli occhi di Danilo, costretto su una sedia a rotelle e incapace di parlare. Rosalba ascolta e vede al posto di Francesco, nato sordo e cieco,. Stefania ha trovato la «password» per entrare nel cervello di Leonardo, e farlo comunicare. Melanie ha donato le sue mani ad Aurora che, immobile, vive nel suo lettino. Sempre presenti, sono tenaci, solari e infondono gioia di vivere.
Panorama ha incontrato quattro donne straordinarie che ogni giorno, da anni, dedicano la loro vita ad aiutare i disabili. Per raccontare le loro storie e dire una semplice parola: grazie.

Liberatemi dal Senato
Ai colleghi ha scritto un migliaio di lettere e una ventina di solleciti: Giuseppe Vacciano le ha provate tutte per lasciare il seggio di senatore.
Da tre anni, quando ha avuto contrasti con il gruppo dei 5 Stelle in cui è stato eletto, il 45enne impiegato di Banca d’Italia si batte perché Palazzo Madama accetti le proprie dimissioni. E già anticipa che nel caso ricevesse il vitalizio, troverà il modo di restituirlo. La sua è una questione di coerenza, ma è anche una battaglia vana. Come dimostra l’ennesimo «no» votato dai colleghi in questi giorni.

Corro, dunque sono
Michele Graglia è uno dei più forti ultramaratoneti. Copre distanze di centinaia di chilometri tra deserti infuocati e spazi artici. Ora la sua storia, dopo gli anni da fotomodello a Miami e di gioventù bruciata, è diventata un libro anche «filosofico» scritto con Folco Terzani. E a Panorama si racconta: «Superando i miei limiti, raggiungo me stesso». «Il mio sogno? Fare il giro del mondo».  


© Riproduzione Riservata

Commenti