In gita col boss

Il capo della mafia cinese in Italia prima di essere arrestato ha accompagnato per Roma una delegazione politica di Pechino. Su Panorama in edicola il 12 aprile

copertina panorama 17 2018

La copertina del numero 17/2018 di Panorama – Credits: Panorama

Redazione

-

IL BOSS DI SCORTA. La copertina di Panorama in edicola il 12 aprile 2018 è dedicata a una vicenda alquanto inquietante: il 18 gennaio è stato arrestato Zhang Naizhong, il capo dei capi della mafia cinese in Italia e in Europa. Ebbene, grazie a intercettazioni esclusive che Panorama svela, due mesi prima di essere arrestato Naizhong aveva accompagnato un sottosegretario del governo di Pechino in visita di Stato a Roma, per un giro turistico nella capitale. Così, l’11 dicembre dell’anno scorso, per le strade di Roma, un esponente del governo cinese è andato in giro con auto e autista messi a disposizione da quello che è ritenuto il capo della mafia cinese, scortato dalle macchine della polizia italiana. In pratica, un corto circuito diplomatico-istituzionale. Sul quale la Farnesina ancora tace.

NON SEMINO PANICO, MA MAIS DI QUALITÀ

Gli ogm, organismi geneticamente modificati, in Italia hanno sempre suscitato diffidenza e pregiudizi. Noi raccontiamo la vicenda di Silvano Dalla Libera, il primo contadino italiano che ha scelto di coltivare mais transgenico e ha ingaggiato una battaglia legale con lo Stato per avere la libertà di farlo. Vive a Vivaro, in provincia di Pordenone, ha 72 anni e dal 2006 non ha smesso di provarci sfidando la legge, rivolgendosi ai tribunali, resistendo ai No global e alle campagne di stampa che lo hanno indicato come un untore. Oggi la Corte di giustizia europea è dalla sua parte e pure la scienza ha smontato le paure sugli Ogm. Ma i suoi raccolti continuano a essere distrutti.

I FATTI DELLA VITA DA CUI PRENDO ISPIRAZIONE

Abbiamo poi incontrato lo scrittore Maurizio de Giovanni, l’autore dei gialli che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, e da cui è tratta la serie tv di successo «I bastardi di Pizzofalcone». A Panorama racconta perché non potrebbe ambientare i suoi gialli in nessun’altra città che Napoli. E come i suoi personaggi e le sue storie nascono sempre da suggestioni della realtà. Nel suo ultimo romanzo, per esempio, Sara al tramonto, l’ispirazione gli è venuta da un temporale e da una donna che saliva in auto.

LA CITTÀ È MOBILE

Infine, la sezione Link è dedicata al Salone del Mobile, a Milano dal 17 al 22 aprile, quando la città diventa la meta prediletta di architetti, designer, studenti, creativi e semplici curiosi provenienti da ogni parte del mondo. Una settimana dunque ricca di mostre d’arte, di eventi musicali, di performance oltre che, naturalmente, di eleganti e creative esposizioni di mobili.

© Riproduzione Riservata

Commenti