Flair

Richardson, così nasce e (prospera) un magazine porno-chic

Il magazine  inglese Richardson è arrivato al sesto numero, alternando interviste con  illustri pornostar – che posano anche per le copertine – e portfolio fotografici  molto sofisticati. In questa photogallery, alcune copertine della celebre rivista

 

Il suo direttore, Andrew Richardson lo definisce “esperimento antropologico, con  un approccio molto analitico, quasi scientifico”. Fatto sta che il magazine  inglese Richardson è arrivato al sesto numero, alternando interviste con  illustri pornostar – che posano anche per le copertine – e portfolio fotografici  molto sofisticati. Una rivista, insomma, che racconta e celebra l’estetica  porno. Se la diffusione è ancora di nicchia (6mila copie), gli estimatori sono  globali (specialmente in Giappone). La giornalista Costanza Rizzacasa d’Orsogna  ha intervistato il direttore-ideatore.

© Riproduzione Riservata

Commenti