Panorama: esclusivo - parla Silvio Berlusconi

Governo, economia, giustizia: nel numero in edicola dal 3 ottobre intervista al leader del centro destra: "Le mie ragioni. Vi spiego perché ho rilanciato Forza Italia"

Silvio Berlusconi protagonista della copertina di Panorama, in edicola dal 3 ottobre

Ricorda quanto disse di sé stesso Giovannino Guareschi, anche lui condannato in via definitiva al carcere: «Non muoio neanche se mi ammazzano». Nel numero in edicola da giovedì 3 ottobre, Panorama pubblica una lunga intervista a Silvio Berlusconi, raccolta nelle ore più convulse di martedì 1: mentre è un continuo susseguirsi di notizie di scissioni, tradimenti, ripensamenti. L’ex premier spiega nei dettagli come si è arrivati alla rottura con il governo Letta, quali sono i veri rapporti con Giorgio Napolitano. E che cosa ha in mente per la nuova Forza Italia.

Anche lui è pronto a lanciare un partito, e ha già pronto il nome: «Programma per l’Italia». L’ex banchiere ed ex ministro Corrado Passera racconta a Panorama perché non ha seguito Mario Monti in politica: perché, a suo parere, il professore aveva perso slancio e coraggio. Lui, invece, sostiene di non aver avuto molti amici in politica perché dice di aver scontentato molti. Ma Passera non si limita alle analisi politiche: rivendica il suo passato da banchiere quando, alla guida di Banca Intesa, fu il vero artefice del salvataggio dell’Alitalia e quando investì in Telecom per evitare che la rete passasse sotto il controllo straniero.

Qualcuno ha parlato di deindustrializzazione dell’Italia, citando ad esempio i casi di Alitalia e di Telecom. In realtà la nostra industria vanta ancora una presenza straordinaria sui mercati internazionali. E un economista come Marco Fortis, docente di economia industriale alla cattolica di Milano, scrive su Panorama in quali settori il nostro Paese mantiene una grande competitività, benché le classifiche ci penalizzino. Sul giornale anche 12 storie, note e meno note, di imprese di eccellenza, leader a livello mondiale.

Lettere dal 2100… Il fisico americano Michio Kaku, docente alla City University di New York, nel suo avveniristico (ma non troppo) libro Fisica del futuro, racconta che vita avremo tra un secolo. Nell’intervista pubblicata da Panorama, Kaku (che è di origine giapponese)  spiega come sole e idrogeno potranno dare energia a tutto il pianeta, come internet sarà incorporato nelle lenti a contatto, e come i corpi saranno destinati a vivere centinaia d’anni, grazie anche agli arti bionici. E non solo: prevede anche la fine del capitalismo e dell’obbligo di lavorare perché le risorse saranno gratis per tutti. Utopia? Forse no.

Da giudice di Masterchef ha insolentito e offeso gli aspiranti cuochi che doveva giudicare. Adesso, grazie a Panorama, tre ex concorrenti della trasmissione «assaggiano» la vendetta nel primo ristorante italiano aperto da Joe Bastianich vicino a Cividale del Friuli. E danno le pagelle ai piatti serviti in tavola. Senza risparmiare critiche al loro ex «aguzzino»: autentiche recensioni da «bastard chef».

© Riproduzione Riservata

Commenti