Ritratto di boia in un interno

Chiuso in un appartamento nella capitale, senza mai pentirsi delle sue atrocità. Ritratto di Eric Priebke, su Panorama  in edicola dal 17 ottobre

Chiuso in un appartamento nella capitale, senza mai pentirsi delle sue atrocità, ma piuttosto preoccupato di spegnere lo scaldabagno. Così ha vissuto Eric Priebke, il boia delle Fosse Ardeatine. Panorama, inoltre, pubblica una lettera inedita del suo carteggio segreto con Indro Montanelli, dove raccontava di vivere «un calvario». Ritratto di un criminale, che per tutta la vita si è sentito un perseguitato. #priebke

© Riproduzione Riservata

Commenti