Magazine

Dovevo morire io al posto di Jfk

Parla l'agente che per primo ha soccorso John Fitzgerald Kennedy a Dallas il 22 novembre 1963. Su Panorama, in edicola dal 21 novembre

È entrato nello scatto che ha fermato il Sogno americano: Clint Hill, l’agente che per primo è salito sulla limousine presidenziale, fra il primo e il secondo sparo che uccise il presidente americano. Ha sempre negato la teoria del complotto e bolla come false le accuse di essere stato l’amante della first lady. La versione di Hill a 50 anni dall’omicidio. #jfk

Ti potrebbe piacere anche

I più letti