Magazine

I populisti che distruggono l'Europa

Le mosse spregiudicate di Tsipras aprono la strada ai campioni dell'antipolitica: dall'Italia alla Francia alla Spagna si punta a sfasciare l'unità del continente

crisi-grecia-tsipras-europa-euro-populisti

Avanti populisti, alla riscossa!
Il referendum greco del 5 luglio ha riaperto i giochi per la trattativa con Bruxelles sul debito di Atene. Ora Alexis Tsipras, leader di Syriza, è apparentemente più forte. Ma il voto ha spalancato la porta alle rivendicazioni più pericolosamente demagogiche dei populisti di mezza Europa, cui Panorama dedica la copertina del numero in edicola da giovedì 9 luglio. Analizzando forza e ambizioni di capi della sinistra come Paolo Iglesias di Podemos, o Niki Vendola di Sel. Ma anche del leader grillino Beppe Grillo, che alza la voce sul referendum anti-euro. E di Marine Le Pen, che in Francia spera nella spallata finale. Perché in tutto il continente lo slogan ora è: «Avanti populismo, alla riscossa!».

Una app per vacanze low-cost
Un soggiorno in una struttura super lusso a una tariffa da due stelle. Cene da gourmet al prezzo di una pizza. Non è il viaggio ideale destinato a rimanere sogno proibito, ma uno scenario possibile. Panorama in edicola spiega come, utilizzando le app e i siti giusti, sia possibile organizzare vacanze low-cost, ma di alta qualità, senza andare in agenzia. Guida pratica ai migliori servizi di prenotazione disponibili online, su smartphone e tablet. 

I segreti del nuovo sistema operativo Microsoft
L’impronta digitale, ma anche l’iride e il volto come password. Assistenti vocali e app universali che funzionano su tablet, smartphone e computer. Panorama ha provato in anteprima il nuovo sistema operativo Microsoft che in Italia arriva il 29 luglio. Non è solo una sfida tecnologica, ma anche una importante occasione (forse l’ultima) per competere con Apple e tornare a essere leader. Prima di aggiornare il vostro computer, ecco le 10 cose da sapere e da fare, tra novità e i ritorni al passato.

La collezione Biagiotti: 160 capolavori firmati Balla
La «signora italiana della moda», Laura Biagiotti, mostra in esclusiva a Panorama il suo tesoro d’ispirazione poetica: la ricca collezione di opere del grande futurista italiano. Oltre 160 capolavori, fra dipinti, abiti, suppellettili e progetti che dal castello alle porte di Roma, dove sono custoditi, si muovono incessantemente verso i musei di mezzo mondo. E che fin dagli anni Ottanta informano la filosofia creativa della stilista. 

© Riproduzione Riservata

Commenti