Concordia: c’è da spostare una nave

Sul numero 31 di Panorama in edicola dal 19 luglio, la storia di Titan e Micoperi, le due società che  sposteranno la nave Costa Concordia

Sono gli «sfasciacarrozze» dei relitti navali. Titan e Micoperi, le due società, una americana e l’altra italiana, che  sposteranno con una gigantesca impresa tecnologica il simbolo del naufragio italiano: la Concordia.

Trenta cassoni la  cingeranno come un salvagente, quattro piattaforme le faranno da piedistallo. Sei mesi e 246 milioni di euro per raddrizzare la nave arenatasi al Giglio. Forse sarà Palermo il porto che l’ospiterà.

Per commentare su Twitter: #costaconcordia

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965