Panorama: multa, la tassa occulta

Panorama in edicola dal 5 giugno racconta come a Milano, Roma, Bologna e in tante altre città spuntino come funghi gli autovelox. Per fare cassa 

Autovelox e multe, le nuove tasse occulte

Altro che la Tasi, la Tari e la pioggia delle tasse comunali. A Milano, Roma, Bologna e in tante altre città grandi e piccole spuntano come funghi gli autovelox: per fare cassa e per risollevare i disastrati bilanci municipali. A questo tema dedica la storia di copertina il numero di Panorama in edicola da giovedì 5 giugno. Che sempre in tema di multe e di polizia municipale rivela l’ultimo scandalo italiano: a Napoli i vigili urbani, ufficialmente, sono 2.012. Ma quelli che scendono in strada ogni giorno sono appena 400. Perché impegni sindacali, malattie certificate e diritti legali di ogni genere (dall’accompagnamento di parenti invalidi all’assistenza di bambini sotto gli 8 anni) li tengono o a casa o in ufficio. 

Lech Walesa: Jaruzelski non era così male

Dal 6 giugno, la vita di Lech Walesa è un film che arriva nelle sale italiane. Nel frattempo, Panorama ha intervistato lo storico leader di Solidarnosc. Che, a sorpresa, rivaluta lo storico avversario: il generale Wojciech Jaruzelski, l’uomo che nel 1981 lo fece arrestare per i primi scioperi di Danzica e che è morto lo scorso 25 maggio. Dice Walesa: «Giudicare il generale, con il quale ho perso molte battaglie ma alla fine ho vinto, è difficile, lasciamolo fare a Dio. E poi quando l’ho rivisto negli ultimi anni mi sono trovato davanti un uomo completamente diverso: amichevole, simpatico e molto intelligente».

Scusi, può stamparmi questo cuore in 3d?

Eccolo, il futuro delle biotecnologie: si inserisce nella stampante un «inchiostro biologico» composto da cellule, e dopo qualche ora si ottengono tessuti umani e addirittura organi interi. Panorama in edicola indaga sulla nuova tecnica, che rischia di essere il futuro dei trapianti. E forse anche della cura contro il cancro.

Vita da Elfi, sull’Appennino tosco-emiliano

Sono alcune decine di famiglie, poche centinaia di persone. Da anni vivono ritirati in quattro o cinque paesini abbandonati, sulle montagne del Pistoiese. Abitano in case senza elettricità, senza gas; per riscaldarsi bruciano legna e per fare luce accendono candele. Coltivano la terra e allevano animali. Sono gli Elfi. Panorama è andato a trovarli. Per capirli.

© Riproduzione Riservata

Commenti