Panorama in edicola il 24 gennaio

La presentazione del numero in edicola

La copertina del numero 6 di Panorama in edicola dal 24 gennaio

Questa settimana la copertina di Panorama è dedicata al boom dei turisti russi in Italia: arrivano a migliaia, attratti dal made in Italy e dalla cultura, restano in media tre giorni e spendono molto. Sono una vera e propria manna per il commercio ai tempi della crisi e per il bilancio statale.

Nel numero in edicola troverete anche il racconto di una vera e propria odissea nella giustizia italiana: è il girone degli imputati, l’industria italiana del processo: al Tribunale civile di Roma un giudice ha «discusso» 113 cause in 4 ore. In Italia ci sono oltre 9 milioni di cause pendenti, ci vogliono 7 anni d’attesa per la sentenza definitiva. Fascicoli incustoditi, aule ridotte a sale dall’ eterna attesa, sicurezza assente. Viaggio al centro della legge nel tribunale più grande d’Europa a Roma. Che cosa ne pensate? Commentate con noi su Twitter, usando l'hashtag #giustizia .

Abbiamo incontrato Vladimiro Crisafulli, senatore uscente del Pd in Sicilia. Massimo D’Alema lo ha difeso, Luciano Violante gli ha espresso solidarietà, Pier Luigi Bersani lo ha disconosciuto e sacrificato ai «giacobini e giustizialisti» del Fatto come un peone qualsiasi. Escluso per ragioni di opportunità e per guai giudiziari dopo avere trionfato alle primarie, Vladimiro Crisafulli, barone incontrastato delle preferenze siciliane, è pronto a costituire una corrente dentro il partito. E sfida Bersani. Per commentare su Twitter l'articolo "Impresentabile a chi?", usate l'hashtag #crisafulli

Abbiamo trattato anche il tema della disoccupazione giovanile, con il dossier "Andate a lavorare!": un listino del lavori possibili under 30. Le agenzie di lavoro cercano i giovani, le imprese li preferiscono già formati e con un’esperienza all’estero. Quattromila ogni mese lasciano l’Italia perché qui la disoccupazione giovanile è ai massimi. Eppure le aziende sono alla ricerca di migliaia di persone. Dalle lettere di presentazione che hanno sostituito i curriculum alla puntualità come prerogativa, dai social network al passaparola e alla segnalazione ecco come trovare un’occupazione. E dopo aver letto il nostro dossier discutetene con noi su Twitter, usando l'hashtag #disoccupazione

Siamo volati fino a Los Angeles per incontrare Daniel Day-Lewis, il protagonista di Lincoln, l'ultimo film di Steven Spielberg. Ci ha raccontato che ha interpretato sei film in 16 anni, ne ha attesi 10 prima di riuscire a cucirsi addosso il ruolo di Lincoln. E ha convinto il regista Steven Spielberg con la sua voce. In Italia ha fatto il ciabattino in una bottega di Firenze per curiosità e per talento manuale. Per Time è il più grande attore vivente. Se non avesse sfondato nel cinema, Daniel Day-Lewis avrebbe scelto di fare il falegname. Confessioni di un «presidente» del cinema americano. Per commentare usate l'hashtag: #lincoln

Potete già leggere un articolo in anteprima, scaricando lo snack article che trovate in questa pagina: un assaggio per ingolosirvi su ciò che troverete in edicola da domani.

Buona lettura!



* * *



Il sommario del numero in edicola

SCENARI

Italia

Beckham bocciato da Gubitosi
Arriva il «Circo Manetta»
Briatore contro tutti: «Siete fuori!»
Quanti morti intorno a quella bara
La lobby degli scout, dentro e fuori il Palazzo

Economia
Abruzzo taglia tasse
Il paziente tedesco
Le Poste in gioco

Mondo
Cina, cala lo straniero
Corsa alla terra: ma quanta acqua serve?
Boom dell’extra lusso in Brasile
La nuova Al Qaeda alle porte di casa
Ma che dollaro è, con una firma così?

Social
Mentre compri ti leggo nella mente
Bandcamp dà voce al rock indipendente
I marchi dove nascono le nuove idee
Essere figli unici è un privilegio, anzi no...

Frontiere
Le nuove tastiere si fanno furbe
Abituiamoci ai climi estremi
Ma la nuova pillola fa male?

STORIE

Mamma li russi
Fenomenologia dell’Homo montianus alla vigilia del voto
Intervista a Mara Carfagna
Crisafulli: io escluso dalle liste del Pd (ma Bersani si pentirà)
Maria Rita Lorenzetti: radiografia di una zarina
Marco Pucci (Thyssen): «Io non sono un assassino»
Sette giorni nell’inferno del Tribunale di Roma
Andate a lavorare!

VISIONI

Territori. Come è bella Trieste, se c’è chi la sa raccontare
Polemiche. Se questo è un padre
Fuoriclasse. Daniel Day-Lewis: Lincoln è nelle mie corde... vocali
Vite parallele. E che c’azzecca Darwin con lo statista?
Arti. Anche la Gioconda finisce nel navigatore
Libri. Un pensionato e il suo doppio al Carnevale delle identità
Sorprese. Scappatella nel nome di Aristotele

MODI

Strade. Wondercool Copenaghen
L’oggetto. Un bumper per l’iPhone 5
Protagonisti. Di solito mangio Marzotto
Storie. Azealia Banks: per lanciarsi insulta i gay su Twitter
Storie. Wahlberg , l’ex rapper fa le scarpe a Russell Crowe
Miti. Ma chi è quella lì accanto alla bionda?
Cult. La vodka?Famola artigianale
Periscopio
Incipit di Lorenzo Pavolini

© Riproduzione Riservata

Commenti