Panorama in edicola il 27 giugno

La presentazione del numero in edicola

La copertina di Panorama in edicola dal 27 giugno

Questa settima la copertina di Panorama è dedicata ai viaggi regalo, vero spaccato dell’Italia che vive di favori. E, tra politici e vip, negli elenchi dei «favoriti» spunta a sorpresa Beppe Grillo.

IN EVIDENZA

Attenti a quei due
Lui (Renato Brunetta) è anticomunista e socialista, l’altro (Stefano Fassina) è comunista e sindacalista. Lui è il più a sinistra del Pd, l’altro è il più liberista del Pdl. Sull’Europa la pensano allo stesso modo, sulla Grecia pure, su Mario Monti hanno la stessa opinione: insieme sono una cosa sola e si fidano l’uno dell’altro. Hanno stretto un patto per convincere Enrico Letta a non aumentare l’iva agli italiani, benedicono l’accordo tra Pd e Pdl e maledicono gli antiberlusconiani. Renato Brunetta e Stefano Fassina: la coppia di fatto e di governo. Per commentare su Twitter usate l'hashtag #accordi

Quel tesoretto in Svizzera
A corto di soldi per far ripartire l’economia, l’Italia torna a dare la caccia ai capitali all’estero. Il mirino punta sulla Svizzera, dove si nasconderebbero 150 miliardi di euro. Ma come far emergere i patrimoni storici detenuti dagli italiani all’estero? Panorama è in grado di anticipare che l’Agenzia delle entrate, in collaborazione con il governo, ha messo a punto un nuovo piano. Che prevede aliquote soft e nessuna sanzione penale per chi accetta di far riemergere il suo patrimonio. Per commentare su Twitter usate l'hashtag #banchesvizzere

Non chiamatelo svuotacarceri
È favorevole al decreto svuotacarceri in tutto tranne che per il nome: «Un errore» dice «che può ingenerare paure inutili». Vorrebbe che in cella non entrassero né tossici né vecchi e trova sbagliato che ci stiano tantissimi detenuti in attesa di giudizio. Gloria Marelli, da nove anni direttrice del carcere milanese di San Vittore, racconta la sua battaglia contro sovraffollamento e degrado. Per commentare su Twitter usate l'hashtag #svuotacarceri

Il circo di Bernie
Ha trasformato la velocità in un business. È il padre padrone della Formula 1 da più di trent’anni. È stato chimico, meccanico, concessionario d’auto e manager. A 83 anni ha sposato una donna di mezzo secolo più giovane di lui. Amico di Vladimir Putin, di David Cameron e degli sceicchi, è innamorato di Sebastian Vettel e degli imprenditori italiani (vedi Flavio Briatore), ma è pronto a lasciare i circuiti europei per andare in Oriente. Intervista esclusiva a Bernie Ecclestone, impresario del circo magico delle corse.

Buona lettura!

* * *

Il sommario del numero in edicola

SCENARI

Italia
Ecco gli 007 che aiutano Bergoglio
I soldi ai partiti li diano i privati 
Dopo dieci anni la patente a punti fa effetto
Ladri d’identità all’attacco della busta paga
Cappellacci: «La mia Sardegna prigioniera degli armatori»

Economia
Chi vuole le chiavi della cassaforte d’Italia
Per la Sea Handling Pisapia gioca da solo
La cura dimagrante del Maggio fiorentino
Senza liquidità l’euro torna a rischiare

Mondo
Voglio il Sud Africa sognato da Mandela
Le nuove guerre si combattono sui fiumi
La Croazia nella Ue, ma festeggiano in pochi
Scontro per i dazi tra Pechino e Bruxelles
Così Dilma ha smontato il miracolo di Lula

Frontiere
Che dolore l’antidolorifico
Nasce la quarta forza armata: i computer

Social
Tutti pazzi per Minecraft

STORIE

Le vacanze «privilegiate» di Beppe Grillo
La Sicilia scroccona 
La strana coppia Brunetta&Fassina
Scatta l’operazione capitali in Svizzera
Come vendere il prodotto che nessuno vuole: il lavoratore di Guido Fontanelli
Il «mio» carcere di San Vittore 
Ritorno in Afghanistan 
L’uomo che applica precetti e regole di ogni dottrina
Le gemelle dalla vita a luci rosse
Il circo magico di Ecclestone

VISIONI

MODI

Cult. Voglio fare la dj
Storie. Una famiglia e un vino con le radici nella Laguna
Storie. Perché Milano fa la coda al mercato?
Strade. Estate in rosso
Cult. Uomo, domani
Periscopio
Incipit di Gaetano Cappelli

VISIONI 

Abstract. Concorrenza, la bella sconosciuta (in Italia)
Postponers. Famiglia, meglio dopo che mai
Percorsi. Parma, l’arte di ieri si sposa con quella di oggi
Polemiche. L’asta diventa un affare sempre più privato
Libri. In viaggio tra Esopo e le pieghe dell’anima

© Riproduzione Riservata

Commenti