Panorama in edicola il 3 maggio

La presentazione del numero in edicola

La copertina del numero 20 di Panorama, in edicola dal 3 maggio

Questa settimana la copertina di Panorama è dedicata al governo Letta, alle trappole sul cammino del governo delle larghe intese (e chi le sta seminando).

IN EVIDENZA


Professione hacker
Riescono a fare tremare il presidente degli Usa con un tweet. Fanno crollare le borse e l’economia mondiale, spaventano il capo della Cia, s’infiltrano sui social network rubando dati e identità. Professione hacker con kit a 45 euro e istruzioni per l’uso per sabotare i siti. Ecco i pirati del web che vendono i loro servizi e quelli che si prefiggono finalità etica come Anonymous. Le talpe che espugnano la sicurezza dei nostri pc. E se tra questi ci fosse il tuo…? Vuoi scoprirlo? Per commentare su Twitter usate l'hashtag: #hacker

Flavio l’orientale
Ha venduto una parte del Billionaire per costruirne altri 15 e farne uno spettacolo itinerante. Valuta il suo marchio 50 milioni di euro. Vuole fare l’asiatico e ce l’ha con i francesi e gli invidiosi che lo criticano. Vive all’estero per rafforzare il suo patriottismo, dice. E per il figlio sogna come primo lavoro quello del cameriere. Ecco Flavio Briatore, l’uomo che si è inventato i miliardari.
Per commentare su Twitter usate l'hashtag: #briatore

Il divorzio ti fa più ricca
Sempre più donne pensano che quella dell’ex moglie sia diventata una professione ben retribuita. E la legge e la nostra giurisprudenza sembrano dar loro ragione. Da Veronica Lario a Lisa Grilli Lowenstein è guerra agli ex mariti a colpi di assegni milionari. Gli avvocati matrimonialisti sono diventati segugi di patrimoni all’estero, conti offshore, società nascoste. Ma qualcosa sta cambiando: nelle aule dei tribunali le donne non sono viste più come la parte debole da tutelare. In Germania e in Francia, alle divorziate viene chiesto di trovarsi un lavoro. E non di farsi mantenere a vita. Per commentare su Twitter usate l'hashtag: #divorzio

Il temperamatite
Scarabocchiate con una matita in cerca di ispirazione? E se vi metteste invece a temperarla? Faceva il fumettista ma dal 2010 tempera matite a pagamento. Punta irregolare, a colletto, a restringimento, morbida, dura: 1.600 matite temperate in un anno, 35 dollari al pezzo e richieste anche dall’Australia. Ecco David Rees, il perfezionista. Ma ci è o ci fa? Per commentare su Twitter usate l'hashtag: #matite

Potete già leggere un articolo in anteprima, scaricando lo snack article che trovate in questa pagina: un assaggio per ingolosirvi su ciò che troverete in edicola da domani.

Buona lettura!

* * *

Il sommario del numero in edicola

SCENARI

Italia
La visita di Padre Jalics si tinge di giallo
Il risiko delle poltrone di Stato
Rame connection
Il boom dei pignoramenti al Nord

Economia
La Confindustria perde le piume
Fassino e Palenzona alleati in banca
Attacco al welfare in Europa
Perché investire in ricerca aiuta la ripresa

Mondo
Calano i clandestini nella Ue
Kossovo: accordo sulla pelle dei serbi
Alle Maldive è meglio non portarsi la Bibbia
Spinto dagli Usa, l’Iraq vuole ricucire i rapporti con la Turchia
La Francia è alla vigilia di un nuovo 1789?

Social
La paghetta ai figli azzera i risparmi

Frontiere
Mappa del mondo divisa in magri, grassi e obesi
Il medico di famiglia esiste ancora?

STORIE

Le trappole sulla strada del governo
I due Letta e il dna moderato
E la mia amica Emma stupirà il mondo
Gli istigatori
Sangue radical-chic
Gianni Alemanno: «Ve la racconto io la verità su Roma»
Come fanno gli hacker a sapere tutto di noi
I sette paradossi del Rubygate
Flavio Briatore: «Poveri italiani! Non avete capito niente... »
Quanto vale la moglie di un ricco

VISIONI

Abstract. Il vero Inferno è la crisi globale. Il nuovo thriller scritto da Dan Brown, in uscita il 14 maggio, è un best-seller annunciato. Con la Firenze di Dante Alighieri che proietta le nostre paure di oggi
Abstract-. Renzi, pensi all’arte, non solo a quella oratoria
Schermo. Vi dico io come curare il cinema
Arte. Quando gli italiani andavano in bianco
Oliver Stone. Caro Oliver Stone, non si fa la storia con i «se»
Libri. Scacco matto al lettore con thriller e utopia
Libri 2. Troppo narcisi per godere l’eros

MODI

Miti. C’è una star dietro il banco del bar
Strade. Sauternes. Con quella muffa un po’ così
Riti. David Rees. Lo zen e l’arte di temperare le matite (a pagamento)
Storie. Ginta Biku. Per sfondare non servono i talent show
Cult. Oltre la trama. Quando gioielli e abiti fanno il film
Strade. Messa in piega
Strade. Suggestioni d’Oriente in grotta di tufo
Periscopio
Incipit

© Riproduzione Riservata

Commenti