Vizio di forma
Warner Bros. Pictures
Vizio di forma
Cinema

Vizio di forma, il nuovo film di Paul Thomas Anderson: trailer italiano

Tra commedia e noir, arriverà al cinema il 19 febbraio 2015. Protagonista Joaquin Phoenix nei panni di un investigatore privato tossicodipendente

Dopo il film che si rifaceva all'origine di Scientology, The Master (2012), Paul Thomas Anderson torna con Vizio di forma, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Thomas Pynchon, scrittore americano autore di scintillanti invenzioni linguistiche.

Non ci sarà il compianto Philip Seymour Hoffman, attore feticcio di Anderson, con cui ha collaborato ai precedenti cinque film su sei. C'è invece Joaquin Phoenix, che con Hoffman era coprotagonista di The Master. L'imprevedibile regista statunitense torna a raccontare di personaggi abbastanza fuori dal coro e lo fa usando i toni da commedia un po' demenziale.

Phoenix è Larry "Doc" Sportello, un investigatore privato tossicodipendente. La sua vecchia fiamma gli si presenta inaspettatamente raccontando la storia del suo attuale compagno, il miliardario proprietario terriero del quale è innamorata, e delle trame di sua moglie e del suo ragazzo... Siamo alla fine dei psichedelici anni '60 e la paranoia è all'ordine del giorno e Doc sa che "amore" è un'altra di quelle parole in voga in quel momento storico, come "trip" o "groovy", che vengono usate a sproposito, solo che questa di solito porta guai.

Vizio di forma arriverà al cinema dal 19 febbraio 2015. Ecco il trailer italiano. 

Nel ricco cast anche Josh Brolin, Owen Wilson, Katherine Waterston, Reese Witherspoon, Benicio Del Toro, Martin Short, Jena Malone e Joanna Newsom.

La sfilza di improbabili personaggi a cui danno vita include surfisti, traffichini, tossici e rocker, uno strozzino assassino, detective della LAPD, un musicista sax tenore che lavora in incognito e una misteriosa entità conosciuta come Golden Fang, che potrebbe essere solo una manovra per eludere il fisco messa in piedi da alcuni dentisti... Vizio di forma è parte noir sul surf, parte commedia psichedelica. Come Thomas Pynchon detta.

Direttore della fotografia Robert Elswit (There Will Be Blood), scenografo David Crank (The Master), montatore Leslie Jones (The Thin Red Line), costumista Mark Bridges (The Artist). Le musiche sono di Jonny Greenwood dei Radiohead.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti