Cinema

Ti avevamo tanto amato. Nino Manfredi, un ricordo a 10 anni dalla morte

Il 4 giugno del 2004 ci lasciava uno dei grandi attori italiani del secondo novecento

10 anni fa la scomparsa nella sua Roma dell'ultimo dei "mostri" della commedia all'italiana. Dagli esordi nella rivista ai grandi successi del cinema, una serie di immagini per ricordarlo

Mondadori Portfolio/Album

Nel 2003 la "comare secca", come l'avrebbe chiamata lui, torna a fargli visita. Ma non lo porta con sè subito. Nino passerà un calvario di un anno dopo essere stato colpito da un grave ictus che lo aveva gravemente invalidato. La moglie Erminia ci ha raccontato che il marito non smise mai di parlarle, anche se si esprimeva solo con gli occhi. Accanto a lui, oltre alla moglie, c'è l'affezionatissimo Lino Banfi che non smette di fargli visita. 

Al terzo passaggio, dopo la difterite e la TBC dalle quali Nino sopravvisse "per grazia ricevuta", la morte lo prende per mano la mattina del 4 giugno 2004.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti