Ansa/EPA/Nina
Cinema

È morto Mike Nichols, il regista de "Il laureato"

Aveva 83 anni. Per il dramma famigliare che lanciò Dustin Hoffman vinse un Oscar. Tra i suoi ultimi film "Closer" e "La guerra di Charlie Wilson"

Mike Nichols, il regista premio Oscar per Il laureato, è morto all'età di 83 anni. Lo ha annunciato la Abc, la rete televisiva statunitense per cui lavora la moglie Diane Sawyer. Il presidente del network James Goldston ha definito il cineasta "un uomo con una grande visione". 

Nichols era nato in Germania ma la sua famiglia, di origini ebree, era migrata negli States nel 1939. Aveva vinto l'Academy Award nel 1968 per il leggendario film che consacrò Dustin Hoffman, dramma famigliare tra conformismo e ironia. Era stato candidato alla prestigiosa statuetta anche per Silkwood (1984), Una donna in carriera (1988) e Chi ha paura di Virginia Woolf? (1966), sua opera di esordio che guadagnò cinque Oscar tra cui quello a Elizabeth Taylor.
È stato anche una delle poche star a vincere tutti e quattro i grandi premi per l'entertainment: Oscar, Grammy, Tony e Emmy. 

Tra i suoi ultimi film l'intrigante Closer (2004), gioco di coppie con Jude Law, Natalie Portman, Julia Roberts e Clive Owen, e La guerra di Charlie Wilson (2007) con Tom Hanks e Julia Roberts.
Nichols recentemente era al lavoro su un adattamento per la rete Hbo di Master Class, il dramma del commediografo Terrence McNally sulla diva dell'opera Maria Callas. Il progetto lo avrebbe riunito con una delle sue star, Meryl Streep, che aveva lavorato con lui in Heartburn e Silkwood.

Mike Nichols, il ricordo in foto

AFP/Getty Images
1965. L'attrice Elizabeth Taylor e il regista Mike Nichols durante le riprese di "Chi ha paura di Virginia Woolf?".
Ti potrebbe piacere anche

I più letti