Morando Morandini
Morando Morandini
Cinema

È morto il critico Morando Morandini, una vita per il cinema - Foto

A 91 anni se ne va il padre del dizionario dei film

Il critico è come un "eunuco nell'harem che passa il suo tempo a contemplare quel che gli è precluso e proibito". Questa è la definizione che amava ripetere Morando Morandini, citando il regista Elia Kazan e pensando alla sua passione di una vita, il cinema. 

A 91 anni è morto ieri sera a Milano il celebre critico cinematografico. Morando Morandini era nato il 21 luglio 1924. È stato autore del noto Dizionario dei film della Zanichelli che prende il suo nome, Il Morandini, giunto quest'anno alla 17sima edizione, curato con la moglie Laura, sino alla sua scomparsa, e la figlia Luisa, anche lei critico cinematografico. Ogni anno l'opera viene aggiornata e dal 2014 ospita una sezione per le serie tv. Fino all'ultimo, fino a quando il suo passo claudicante ma deciso gliel'ha permesso, Morandini ha assististo regolarmente alla proiezione delle novità cinematografiche, rivedendo e ripensando i suoi giudizi su film già recensiti. 

Ha firmato monografie su celebri registi (Sergej M. Ejzenstejn, Bernardo Bertolucci, John Huston) ed è stato coautore - con Goffredo Fofi e Gianni Volpi - del volume Storia del cinema.

Nel 1995 ha pubblicato Non sono che un critico, testo autobiografico. Nel 1998 ha ricevuto il premio Ennio Flaiano e lo scorso anno l'Ambrogino d'oro da Milano, città in cui ha vissuto. 

Ansa
Morando Morandini al Torino Film festival, 29 novembre 2012
Ti potrebbe piacere anche
Apertura sito

Quando il clero sclera

True

I più letti