Lilli Carati
Ansa
Lilli Carati
Cinema

È morta Lilli Carati, attrice erotica degli anni Settanta

Si è spenta all'età di 58 anni dopo una lunga malattia

All'età di 58 anni è morta l'attrice Lilli Caratiicona sexy degli anni Settanta. Nata a Varese nel 1956, il suo vero nome è Ileana Caravati. "Oggi è un giorno triste. Lilli non c'è più! È andata via in silenzio, ieri notte, dopo una lunga malattia che ha combattuto fino alla fine. Ciao Lilli, prego per te". Così il regista Luigi Pastore sulla sua pagina Facebook saluta la donna, mancata ieri a Besano, nel varesotto.  

Conseguito il secondo posto a Miss Italia, nel 1975 è sbocciata la carriera da attrice di Lilli Carati, per lo più in commedie erotiche. Dopo il periodo d'oro dei B-movie e dopo alcuni veri e propri porno a cui si prestò in un periodo personale non facile di tossicodipendenza, è sparita dai set.
Il debutto al cinema fu in Di che segno sei? di Sergio Corbucci. È stata poi la conturbante docente de La professoressa di scienze naturali (1976) di Michele Massimo Tarantini, la sexy Charlotte di Candido erotico (1977) di Claudio Giorgi, la disinibilta Tina, accanto a Gloria Guida, del censuratissimo Avere vent'anni (1978) di Fernando Di Leo.

Fu la bella Tirisìn, istruita a mo' di giocattolo sessuale, de Il corpo della ragassa (1979) di Pasquale Festa Campanile, e recitò in quattro film erotici di Joe D'Amato, tra i quali Voglia di guardare (1986), in cui gestisce un bordello, e Lussuria. Furono i suoi ultimi lavori cinematografici e non prettamente hard.

I funerali di Lilli Carati si svolgeranno domani alle 14.30 nella chiesa S.Paolo a Induno Olona. Da tempo era tornata a vivere tra Induno Olona e Varese. Da quando si era ammalata la si vedeva sempre meno.

Lilli Carati in foto

Lilli Carati in "Avere vent'anni" (1978) (screenshot del film)
Ti potrebbe piacere anche

I più letti