Falchi
Gianni Fiorito
Falchi
Cinema

Falchi, Michele Riondino e Fortunato Cerlino poliziotti per le vie di Napoli - Video

Dal 2 marzo al cinema il film di Toni D'Angelo sugli sbirri da strada

La sezione speciale dei poliziotti "Falchi" venne fondata a Catania nel 1974 dal questore Emanuele De Francesco, come quinta Sezione della Squadra Mobile. Preposta esclusivamente alla repressione dei crimini di strada, infatti è anche denominata Squadra Antiscippo.

Oggi inquadrate nella sezione "criminalità diffusa", le Squadre Falchi nascono dalla disciolta Sezione "Falchi", fino al settembre del 2008 inquadrata in seno all'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. In borghese e in sella alla moto, contrastano il crimine per i vicoli delle città laddove le volanti non riescono ad arrivare.

Sono proprio due poliziotti di questo reparto i protagonisti del film Falchi di Toni D'Angelo, dal 2 marzo al cinema con Koch Media.

A Napoli, nella città delle mille contraddizioni, Fortunato Cerlino e Michele Riondino sono Peppe e Francesco, due Falchi, poliziotti della sezione speciale della Squadra Mobile di Napoli. In sella alla loro moto, portano la legge tra i vicoli più malfamati della città, usando spesso metodi poco convenzionali. La loro vita, già ricca di tensione, viene sconvolta da una tragedia personale e professionale. In preda allo sconforto e assetati di vendetta, ingaggeranno una lotta senza esclusione di colpi contro una potentissima e spietata organizzazione criminale cinese.

In questo video in esclusiva un estratto di Falchi

Falchi di Toni D'Angelo: estratto del film

Ti potrebbe piacere anche

I più letti