scola-funerali
scola-funerali
Cinema

Ettore Scola, l'ultimo addio alla Casa del cinema di Roma - Foto

Il saluto al grande regista con una cerimonia laica alla presenza di amici, attori, politici

In tanti si sono dati appuntamento oggi pomeriggio per commemorare per l'ultima volta Ettore Scola alla Casa del Cinema di Roma. Politici (D'Alema, Veltroni, Zingaretti, Vendola), colleghi e amici (Verdone, Tornatore, Virzì, Franco Nero, Montaldo, Piff) hanno salutato il Maestro scomparso martedì scorso assistendo o intervenendo alle commemorazioni.

- LEGGI ANCHE: È morto il regista Ettore Scola, osservatore acuto della società italiana

- LEGGI ANCHE: Ettore Scola, i 5 film più belli

Alcuni amici, tra cui Verdone e Tornatore - primi a salire sul palco allestito all'esterno della Casa del Cinema - hanno ricordato Scola seguendo l'imperativo assegnato loro dalla moglie Gigliola e le figlie Silvia e Paola di "non essere seri, essere divertenti come avrebbe voluto lui". Verdone ha ricordato che l'importanza di Scola è stata quella di rendere la commedia italiana popolare e degna di rispetto nel mondo. Tornatore ha invece ricordato come Fellini riuscì a convincere l'amico a non fare più riprese dall'alto: è il punto di vista di Dio.

Ansa
Milena Vukotic rende omaggio a Ettore Scola, Roma, 21 gennaio 2016.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti