Boxtrolls - Le scatole magiche
Universal Pictures International Italy
Boxtrolls - Le scatole magiche
Cinema

Boxtrolls - Le scatole magiche, video-intervista al regista Anthony Stacchi

Film d'animazione in stop-motion, ha come protagonista una comunità di creature bizzarre. Arriverà al cinema il 2 ottobre

Dopo Coraline e la porta magica e ParaNorman i creativi dello studio d'animazione Laika tornano con un nuovo film, Boxtrolls - Le scatole magiche. Dopo la presentazione ufficiale alla Mostra del cinema di Venezia, fuori concorso, il cartoon arriverà nelle sale italiane il 2 ottobre. Girato in 3D e in un melange di avanzati metodi manuali e tecnologici, utilizza disegni a mano, formato grafico ibrido d'animazione in computer grafica e tecnica dello stop-motion.
Ispirato al best-seller fantasy d'avventura di Alan Snow Arrivano I Mostri!, ha come protagonista i Boxtrolls, una comunità di creature bizzarre che indossano scatole di cartone riciclato come gusci di tartarughe. Hanno amorevolmente adottato e cresciuto un ragazzino orfano, Uovo, nelle caverne che hanno costruito sotto i viottoli di Pontecacio, città ossessionata dal formaggio e spaventata dagli inermi Boxtrolls.

Alla regia ci sono Graham Annable e Anthony Stacchi.

In questo video in esclusiva Stacchi, alla sua prima prova da regista nell'arena dello stop-motion, ci racconta cosa l'ha convinto del progetto.

Boxtrolls - Le scatole magiche, la parola al regista Anthony Stacchi

Ti potrebbe piacere anche

I più letti