Warner Bros. Pictures
Cinema

American Sniper, film di guerra e contro la guerra firmato Clint Eastwood

Dal 1° gennaio al cinema. Bradley Cooper è Chris Kyle, il tiratore scelto più letale di tutta la storia militare degli Stati Uniti

"Al contempo un film devastante di guerra e un film devastante contro la guerra, la celebrazione sommessa dell'abilità di un guerriero e il doloroso lamento della sua alienazione e miseria". Questo è American Sniper, il nuovo film di Clint Eastwood, secondo il New Yorker. "Il racconto teso, vivido e triste della breve vita del tiratore più abile negli annali militari americani; American Sniper sembra molto complementare in trama, tematiche e qualità a The Hurt Locker", scrive l'Hollywood Reporter. "Il film è solo una ripetizione di missioni militari libere dal contesto e obiettivi unidimensionali", è l'opinione dell'Entertainment Weekly.

In attesa che arrivi anche in Italia (dal 1° gennaio) la nuova opera da regista del mito di Hollywood, guardiamo il nuovo trailer italiano. Protagonista di American Sniper è Chris Kyle, il tiratore scelto più letale di tutta la storia militare degli Stati Uniti. Lo interpreta Bradley Cooper. Kyle però è stato anche molto più di un cecchino.

Chris Kyle (Cooper), U.S. Navy SEAL, viene inviato in Iraq con una missione precisa: proteggere i suoi commilitoni. La sua massima precisione salva innumerevoli vite sul campo di battaglia e mentre si diffondono i racconti del suo grande coraggio, viene soprannominato "Leggenda". Nel frattempo cresce la sua reputazione anche dietro le file nemiche e viene messa una taglia sulla sua testa rendendolo il primario bersaglio per gli insorti. Allo stesso tempo, combatte un'altra battaglia in casa propria nel tentativo di essere sia un buon marito e padre nonostante si trovi dall'altra parte del mondo.
Nonostante il pericolo e l'altissimo prezzo che deve pagare la sua famiglia, la rischiosa missione di Chris in Iraq dura quattro anni, incarnando il motto dei SEAL "che nessun uomo venga lasciato indietro". Una volta tornato a casa dalla moglie, Taya Renae Kyle (Sienna Miller), e dai figli, Chris scopre che è proprio la guerra che non riesce a lasciarsi indietro. 

Ti potrebbe piacere anche