Nero a metà 2: le anticipazioni della prima puntata
Ufficio Stampa Rai
Nero a metà 2: le anticipazioni della prima puntata
Televisione

Nero a metà 2: le anticipazioni della prima puntata

La serie tv di Rai con Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz al via da giovedì 10 settembre. Tra errori del passato che tornano a chiedere il conto, amori finiscono e altri promettono di sbocciare, tanti nuovi casi da risolvere

Un pirata della strada provoca la morte dell'agente Paolo Moselli: ma cosa c'è dietro la morte del poliziotto e perché s'intreccia con il furto di un cuore destinato a una paziente di 16 anni in attesa di trapianto? Inizia con un caso complicato la seconda stagione di Nero a metà, la serie di Rai 1 con Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz, al via da giovedì 10 settembre, di cui è già stata confermata anche la terza edizione. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla prima puntata.

Nero a metà 2, le anticipazioni della prima puntata

Durante la cerimonia di promozione di Malik Soprani (Miguel Gobbo Diaz) e di Olga Sarteani (Caterina Shula), un suv sperona un'auto del trasporto organi e sottrae il cuore destinato a una paziente di 16 anni in attesa di trapianto. Micaela Carta (Antonia Liskova) invia subito sul posto Malik, fresco di la nomina a ispettore superiore. Nel frattempo, poco distante, avviene un altro incidente: un suv travolge e uccide l'agente Paolo Moselli e al tragico impatto assistono l'ispettore Marta Moselli (Nicole Grimaudo), madre della vittima, e Carlo Guerrieri (Claudio Amendola). Il pirata della strada si dà alla fuga dopo aver provocato l'incidente.

Carlo promette a Marta di trovare al più presto il colpevole della morte del figlio: per lei prova un senso di protezione che lo accende e lo inibisce nello stesso tempo. Nel frattempo organizza i matrimonio con Cristina (Alessia Barela), nozze che riportano Alba Guerrieri (Rosa Diletta Rossi) in Italia da Montreal, dove ha concluso il master e dov'è fuggita per allontanarsi da Malik e dal suo tradimento. Alba rivede Malik e entrambi appaiono turbati: Malik vorrebbe abbracciarla, ma lei si tiene a distanza perché nulla è più come prima fra loro.




Le indagini sulla morte dell'agente Moselli

Un uomo viene trovato morto ai piedi di un palazzo in costruzione. In principio si pensa a un suicidio, poi i sospetti si concentrano sul nuovo compagno della ex moglie e sul fratello di lei ma la verità che Carlo e i suoi uomini scoprono passo dopo passo si rivela molto più sorprendente del previsto. Parallelamente, Guerrieri prosegue le indagini sulla morte di Paolo e scopre che dopo l'impatto le telecamere della zona si sono oscurate tutte all'unisono. Intanto Olga sparisce nel nulla e per ritrovarla Carlo, che nel frattempo ha sposato Cristina, rimanda il viaggio di nozze perché sente che alla ragazza è successo qualcosa di grave.


Ti potrebbe piacere anche

I più letti