Musica

Premiata Forneria Marconi: la magia di Marconi Bakery

In tre cd altrettanti album-capolavoro della band con sette inediti live. Una festa nel nome del Progressive Rock

Marconi Bakery il boxset in 3 cd e 4 vinili fotografa uno dei momenti più intensi della storia della PFM. Lo fa attarverso la riproposizione di tre album originali arricchiti da sette versioni inedite e live di classici del gruppo. Su tutte, 21st Century schizoid man dei King Crimson (Bollate, Milano, 1971), Four holes in the ground (Boston, 1974) e La carrozza di Hans (Reading Festival, 1973).

In particolare, Marconi Bakery si concentra su due anni formidabili per la band milanese, che potremmo riassumere così:

1973: esce Photos of ghosts con i brani di Per un amico, l'inedito strumentale Old rain e una nuova versione di È festa, oltre a Celebration, il grande hit della band. I testi e la produzione del disco sono di Peter Sinfield, paroliere-poeta dei King Crimson. In quel periodo la PFM venne scritturata dalla Manticore, etichetta inglese fondata da Emerson Lake & Palmer. In Europa la band suonava con i Ten Years After di Alvin Lee. Photos of ghosts entrò anche nelle classifiche americane di Billboard e ottenne il premio della critica giapponese quale miglior album dell'anno.

1974: escono L'isola di niente e The world became the world con i testi di Sinfield. È il primo disco con il nuovo bassista: Jean Patrick Djivas (ex Area), che sostituisce Giorgio Piazza. Dopo il successo di Photos of ghosts, la Manticore organizza il primo tour promozionale negli Stati Uniti per il lancio del secondo album. The world became the world è sicuramente più sofisticato dei precedenti e ricco di musica suggestiva che permetterà a PFM di ottenere grande successo durante il tour negli Stati Uniti a supporto di Poco, Santana, Beach Boys, Allman Bros, ZZ Top e molti altri. 

Quel che racconta Marconi Bakery è un'era della musica straordinariamente creativa, un momento magico in cui a interpretare il suono del tempo erano le band del Progressive Rock. Con album e canzoni che sono diventate pietre miliari, capolavori musicali che si sono tramandati di generazione in generazione: Ecco perché Marconi Bakery è consigliato a chi ha vissuto quegli anni, ma anche a chi non c'era e vuole ascoltare qualcosa di radicalmente diverso dalla musica stereotipata di questi anni. Buon ascolto!



Sony
Marconi Bakery contiene sette inediti live registrati negli anni Settanta
Ti potrebbe piacere anche

I più letti