Musica

Leonard Cohen: le 10 canzoni più belle (e famose)

La playlist con i brani fondamentali del grande cantautore, morto a 82 anni poco dopo aver pubblicato l'ultimo capolavoro "You want it darker"

Cohen si definiva con modestia "un poeta minore", ma le sue canzoni dimostrano la sua grandezza

Si definiva, con la modestia che solo i grandi hanno, un "poeta minore", ma è innegabile che alcune sue canzoni rientrino di diritto tra le migliori poesie del Novecento.

Se c'è un artista, oltre a Bob Dylan, che avrebbe meritato il Nobel per la Letteratura, quello è Leonard Cohen, cantautore, scrittore e poeta, che ci ha lasciato a 82 anni, per cause ancora sconosciute, dopo averci regalato nemmeno un mese fa il suo testamento artistico, il cupo ed emozionante You want it darker, un titolo quasi profetico sulla morte ormai imminente.

Non è semplice scegliere solo 10 canzoni nel ricco corpus di brani composti da Cohen, in un arco temporale che abbraccia quasi 50 anni, visto che il suo album d'esordio risale al 1967. LEGGI ANCHE Leonard Cohen, i 3 album fondamentali

Abbiamo selezionato quella che, secondo noi, è la playlist fondamentale per accostarsi alla poetica del compianto cantautore, in grado di scrivere grandi canzoni fino a pochi giorni prima della sua scomparsa in punta di piedi, come nel suo stile. [Cliccare su Avanti]

1) Suzanne (Songs of Leonard Cohen, 1967)

2) So long Marianne (Songs of Leonard Cohen, 1967)

3) Bird on a wire (Songs from a room, 1969)

4) Famous blue raincoat (Songs of love and hate, 1971)

5) Hallelujah (Various Positions, 1984)

6) Dance me to the end of love (Various Positions, 1984)

7) I'm your man (I'm your man, 1988)

8) First we take Manhattan (I’m your man, 1988)

9) The future (The future, 1992)

10) In my secret life (Ten new song, 2001)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti