Nek al Festival di Sanremo 2015
Adnkronos
Nek al Festival di Sanremo 2015
Musica

Nek: 5 cose che forse non sapete su Filippo Neviani

Dal successo di "Laura non c'è" alla nuova "Fatti avanti amore" arrivata seconda al Festival di Sanremo

I momenti più importanti

#Sanremo2015 è stato - tra le altre cose - il Festival del grande ritorno di Nek (dove ha vinto il premio come miglior arrangiamento e il premio radio web Tv della Sala Stampa "Lucio Dalla"). In ventitré anni di carriera, il cantante di Sassuolo ci ha regalato molte hit, ed è diventato un idolo di diverse generazioni.

Ma quali sono stati i momenti più importanti della sua carriera, partendo dalla sua prima esperienza sanremese fino ad arrivare all’ultima Fatti avanti amore? Ripercorriamoli insieme…

1. Gli esordi e il primo Sanremo

I primi passi nel mondo della musica di Filippo Neviani (questo il suo vero nome) hanno radici country e rock. Infatti, nel lontano 1986 crea il duo dei “Winchester” insieme all’amico Gianluca Vaccari e pochi anni dopo è cantante in una cover band dei Police. Nel 1993, poi, il suo primo Festival di Sanremo nella categoria delle Nuove Proposte (per intenderci, l’anno della vittoria di Laura Pausini con La Solitudine) dove Nek arriva terzo con In te.

2. “Laura non c’è”. Ed è subito successo

Con questa canzone Nek si presenta al Festival di Sanremo 1997. È già conosciuto (l’album in cui è contenuta la canzone è il quarto dell’artista) ma la canzone si posiziona a un deludente settimo posto. Ben presto, però, aiutato anche dalla partecipazione al Festivalbar dello stesso anno, Laura non c’è diventa un successo, tanto che verrà girato un film dallo stesso nome. 

3. L’apertura al mercato estero

Nel 1997, anno di Laura non c’è, inizia anche l’avventura di Nek nel mercato di lingua spagnola: esce Nek (Laura no està). L’anno successivo, il quinto album In due (in spagnolo Entre tù y yo) viene pubblicato in tutta Europa, in America Latina (dove l’artista è particolarmente apprezzato) e persino in Giappone.

4. Le hit nelle estati italiane

Numerose canzoni di Nek sono diventate la colonna sonora delle estati di molti ragazzi italiani. Tra le canzoni più apprezzate da un pubblico sempre più ampio non si può non ricordare: Se io non avessi te (1998), Ci sei tu (2000), Almeno stavolta (2003), Lascia che io sia e Contromano (2005), E da qui (2010). E - perchè no? - Fatti avanti amore sembra proprio che possa seguire questo importante elenco. 

5. Le collaborazioni

In tutti questi anni di carriera, Nek ha collezionato alcune importanti e preziose collaborazioni. A partire da Sei solo tu insieme a Laura Pausini (duetto contenuto in Le cose da difendere del 2002) fino a Eclissi del cuore con L'Aura. Una chicca, poi, il duetto con El Sueno de Morfeo in Para ti seria (versione spagnola di Lascia che io sia). Da ascoltare!

Ti potrebbe piacere anche

I più letti