canzoni rap natale
Ansa
canzoni rap natale
Musica

Le 10 migliori canzoni rap di Natale

Dai classici come Christmas in Hollis dei Run D.M.C. e Christmas Rappin di Kurtis Blow alla più moderna A Christmas F*cking Miracle dei Run The Jewels, fino ai brani italiani di Mondo Marcio e Articolo 31: una playlist alternativa per il periodo natalizio

Chuck D, leader dei Public Enemy, ha affermato anni fa che "L'hip hop è la CNN del ghetto". Una definizione per certi versi superata, visto che l'hip hop è diventato ormai un linguaggio universale capace di trattare i temi più disparati e di arrivare a tutti, senza distinzione di età, cultura e religione. Non fanno eccezione le festività natalizie, da sempre fonte di ispirazione per i cantanti di ogni epoca e di ogni genere musicale. Vi proponiamo qui una selezione di 10 canzoni rap a tema natalizio, una playlist con brani internazionali e italiani che dimostrano come l'hip hop sia una cultura in grado di raccontare, attraverso angolazioni diverse, ogni aspetto della realtà.


1) Run D.M.C - Christmas in Hollis

Soprannominati "i Beatles del rap" per la loro importanza decisiva nello sviluppo di questo genere (basti pensare che sono stati i primi artisti a vendere oltre un milione di copie per un album rap), i Run D.MC. hanno dedicato al Natale una canzone indimenticabile, inclusa nella fortunata compilation A Very Special Christmas del 1987. Costruita sopra il campionamento di un brano di Clarence Carter del 1968, Christmas in Hollis è un divertente racconto del Natale nel Queens, il loro quartiere, dove si imbattono nel portafogli di Babbo Natale, pieno di banconote, che decidono di spedire al suo legittimo proprietario. Siamo lontani anni luce dalle atmosfere cupe e violente del gangsta rap, che dominerà le classifiche nei primi anni Novanta.

2) Kurtis Blow - Christmas Rappin

Kurtis Blow è uno dei padrini indiscussi dell'hip hop: basti pensare che Christmas Rappin fu il primo brano rap pubblicato da una major nel lontano 1979. Mentre la coeva Rapper's Delight era costruita sopra il campionamento di Good Times degli Chic, Christmas Rappin era interamente suonata in studio da musicisti. Per capire quanto questa canzone sia entrata nella cultura rap, basti pensare che è stato campionato 181 volte, inclusi Beastie Boys, Public Enemy, Nas, Cypress Hill, J. Dilla, UGK, Raekwon, Onyx, Lil Kim, Redman, Busta Rhymes , House of Pain, Slick Rick, Schooly D, Mobb Deep, EPMD, LL Cool J, De La Soul, Naughty by Nature e MC 900 Ft. "Christmas Rappin ha aperto un mondo completamente nuovo, una vita completamente nuova", sottolinea Kurtis Blow, che la considera ancora oggi la sua canzone preferita.

3) Eazy E - Merry Muthafuckin' Christmas

Contenuto nell'EP di debutto del 1992 dell'ex-NWA, Merry Muthafuckin' Christmas, già a partire dal titolo, mette in chiaro che non è esattamente un brano natalizio rassicurante alla Bing Crosby o alla Frank Sinatra. Merry Muthafuckin Christmas racconta la storia di un precoce Eazy-E che, soli tre anni, beve già whisky e gin, mentre, da adolescente, apprezza maggiormente donne ed erba anche durante le festività natalizie. Se avete parenti anglofoni e tradizionalisti, non mettete questa canzone durante il pranzo di Natale.

4) Snoop Dogg - Santa Claus Goes Straight To The Ghetto

Con atmosfere non molto diverse dalla canzone precedente, Santa Claus Goes Straight To The Ghetto fu pubblicato come il primo e unico singolo dall'album Christmas on Death Row del 1996. Snoop Dogg, che allora si chiamava ancora Snoop Doggy Dogg, è affiancato nelle sue rime funamboliche da Daz Dillinger, Tray Deee e Bad Azz, mentre i cori sono affidati alla voce di velluto del compianto Nate Dogg. "Babbo Natale va dritto al ghetto", come afferma il titolo, campiona l'omonimo brano di James Brown del 1968, contenuto nell'album A Soulful Christmas.

5) Run The Jewels - A Christmas F*cking Miracle

Pubblicata nel 2013, A Christmas F*cking Miracle è un brano irriverente e socialmente impegnato, in cui El-P e Killer Mike recitano rispettivamente le parti di Ebezener Scrooge e Tiny Tim in una sorta di rifacimento rap del Canto di Natale di Dickens. Nel video, imperdibile, El-P indossa il tradizionale maglione natalizio e si traveste da elfo, mentre Killer Mike è un improbabile e minaccioso Babbo Natale. La canzone, tutt'altro che allegra e disimpegnata, è contenuta nell'eponimo album di debutto dei Run The Jewels, tra i migliori esponenti del conscious rap contemporaneo.

6) Derek B - Chillin with Santa

Ospitata nella celebre compilation Christmas Rap, Chillin with Santa ci ricorda il talento narrativo di Derek B, al secolo Derek Boland, il primo rapper inglese ad avere successo anche nelle classifiche pop, morto di infarto nel 2009 a soli 44 anni. Il brano, tutto da ballare tra scratch e break di batteria, campiona perfino Jingle Bells.

7) Treacherous Tree & Doug E. Fresh - Santa's Rap

Tratto dal leggendario film Beat Street del 1984, il duetto tra il rap di Treacherous Tree e il beatboxing di Doug E. Fresh è perfetto per una festa natalizia, all'insegna delle buone vibrazioni. Peccato che la trap, oggi dominante, ci sta facendo dimenticare che il rap degli albori era soprattutto divertimento, ballo e feste di quartiere, come ci ricorda questa irresistibile canzone dalle sonorità old school.

8) Mondo Marcio - Natale No

Mondo Marcio, con il suo inconfondibile modo di rappare, ci ricorda con questo brano che il Natale non è solo allegria, famiglie riunite e regali sotto l'albero, ma anche un periodo che rende ancora più dolorosa la vita di chi non ha un lavoro o un posto fisso dove dormire: "Questa è per chi lavora in fabbrica/ Per chi non ha mai avuto la bacchetta magica/ Il PIL scende, la fame sale/ Tutti più buoni, palle di Natale".

9) Articolo 31 - É Natale (Ma Io Non Ci Sto Dentro)

Pubblicata nel 1993, questo scanzonato brano degli Articolo 31 è diventato ormai un classico rap del Natale. Il ritornello "È natale, è natale, è natale, ma io non ci sto dentro!" è perfetto per chi non ama particolarmente questo periodo, ma sono diverse le rime degne di nota, come "Babbo natale da me non è mai venuto/Forse perché il camino in casa non ce l'ho mai avuto/ Forse non riesce ad atterrare sui tetti perché ci sono troppe antenne/ Forse gli han chiesto il superbollo sulle renne".

10) Hip Hop All Stars! - Buon Natale

Raige e Cane Secco sono due dei nomi di punta della numerosa Hip Hop All Stars! di cui fanno parte anche LaMiss, a cui è affidato il ritornello, e i rapper Hegokid, Dydo (Hugaflame), AlbeOk, Lady D, Pula+, Kunetti, Negrè, Maxi B e Madness. La produzione musicale e il mixaggio sono stati affidati a Livio Hugaflame. Il ritornello della canzone è benaugurale e ironico al tempo stesso: "Buon Natale a chi ti pare, e se non ti piace è uguale, tu del rapper non ti fidare se ti dice Buon Natale, sono duri brutti grossi e cattivi e fanno paura a tutti i bambini, tu del rapper non ti fidare se ti dice Buon Natale".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti