Ronnie Spector - Ronettes
Ansa
Ronnie Spector - Ronettes
Musica

Addio a Ronnie Spector, l'indimenticabile voce di Be Me Baby

La cantante, leader del trio cult degli anni Sessanta The Ronettes, è morta per un tumore a 79 anni

Il mondo della musica piange la scomparsa di Ronnie Spector, leader del gruppo The Ronettes, indimenticabile trio femminile che, con i suoi successi Be My Baby, Baby I love You e Walking in the Rain, ha segnato indelebilmente il pop e l'r&b degli anni Sessanta. Veronica Yvette Bennett (questo il suo vero nome), nata a New York il 10 agosto 1943, è morta mercoledì dopo aver combattuto a lungo contro un tumore. "Il nostro amato angelo terreno, Ronnie, ha lasciato pacificamente questo mondo oggi dopo una breve battaglia col cancro - ha dichiarato la famiglia in una nota diffusa alla stampa- Ha vissuto la sua vita con il luccichio negli occhi, una attitudine coraggiosa, uno spettacolare senso dello humor e il sorriso sul viso".

La cantante aveva formato nel 1957 il gruppo tutto al femminile The Ronettes insieme alla sorella maggiore Estelle Bennett e alla cugina Nedra Talley. L'artista aveva poi preso il cognome dal marito Phil Spector, uno dei più importanti produttori musicali di sempre e inventore del celebre "wall of sound", che tanto ha contributo al successo delle Ronettes. Il "muro del suono", definito da Spector come "un approccio wagneriano al rock & roll: piccole sinfonie per i bambini", era un'innovativa tecnica di produzione musicale che consisteva nel raddoppiare o triplicare ciascuno strumento (ad esempio le parti di pianoforte venivano eseguite insieme da un pianoforte elettrico e da un clavicembalo), per ottenere un suono più ricco e corposo, anche attraverso il riverbero. Era quello, insieme alla sua melodia contagiosa, il segreto del successo della super hit Be My Baby, composta nel 1963 da Jeff Barry ed Ellie Greenwich ed interpretata dalle Ronettes, una delle più belle canzoni pop di tutti i tempi, emblematica del peculiare stile di Spector.

Nel 1963 le Ronettes si misero in luce in A Christmas Gift for You di Phil Spector, uno dei migliori dischi di Natale di sempre per la qualità dei brani, delle armonie vocali e degli scintillanti arrangiamenti strumentali. Nel 1964 uscì il folgorante album di debuttoPresenting the Fabulous Ronettes Featuring Veronica, contenente alcuni dei brani più famosi del gruppo. Il trio, dopo aver aperto nel 1966 alcuni concerti dei Beatles, si sciolse nel 1967, all'apice del successo, così Ronnie Spector continuò la sua carriera come cantante solista. La cantante ha divorziato negli anni Settanta da Spector, rivelandone gli abusi fisici e psicologici. Le canzoni delle Ronettes sono state utilizzate come colonna sonora di innumerevoli film, tra cui Dirty Dancing e Mean Streets. Nel 1999 Be My Baby è stata inserita nella Grammy Hall of Fame, mentre il trio è entrato nel 2007 nella Rock and Roll Hall of Fame, il massimo riconoscimento per la carriera di un artista pop-rock. Basta ascoltare pochi secondi della magnifica intro strumentale per riconoscere immediatamente Be My Baby, una canzone che, ancora oggi, riesce a proiettarci in un'epoca gioiosa e lontana in cui la musica voleva cambiare il mondo, mentre ha certamente cambiato in meglio le nostre vite.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti