‘Safari Honeymoon’ di Jesse Jacobs
Jesse Jacobs, Eris Edizioni
‘Safari Honeymoon’ di Jesse Jacobs
Lifestyle

‘Safari Honeymoon’, viaggio surreale in una savana aliena

Jesse Jacobs ci immerge in un mondo meraviglioso e terribile

Assistita da una solerte e competente guida, una coppia si sta godendo un safari. È la loro luna di miele, e i due piccioncini hanno intenzione di gustarsi l'esperienza prima di tornare al loro appartamento cittadino, magari con qualche esotico souvenir. La savana è però così aliena e piena di pericoli da mettere presto in discussione la possibilità di un ritorno alla civiltà.

Portato in Italia da Eris Edizioni, “Safari Honeymoon” è un romanzo a fumetti del canadese Jesse Jacobs che entusiasma per l'originalità e l'efficacia sia nella narrazione che nello stile grafico.
Tema centrale è il rapporto con l'Altro, con il selvaggio e l'ignoto, esplorato attraverso i diversi atteggiamenti dei protagonisti umani e degli abitanti della giungla, riflettendo anche sul colonialismo e i rapporti tra i sessi.

756233

Le pagine di apertura sono emblematiche. Un essere con tante zampe e un solo occhio emerge da un foro perfettamente circolare, e in una dettagliata sequenza lo vediamo ruggire come un leone rivelando una bocca piena di denti aguzzi. Un uomo con un fucile a trombone gli spara, posando poi per una foto insieme alla moglie davanti al cadavere rattrappito. Intanto si parla del pranzo.

La guida passa poi ad uccidere i cuccioli, ma la donna vuole tenerne uno con sè. La bestia si riprende e fa per aggredire l'uomo, ma la guida la finisce con un paio di colpi.
Tutta questa azione è stemperata da un ritmo uniforme, in pagine scandite regolarmente, con inquadrature distanti, composizioni solide e movimenti misurati.

756236

Pur sviluppandosi in maniera lineare, la storia è inframmezzata con diagrammi e scene di vita animale che svelano pian piano la ricchezza e la stranezza del luogo in cui i personaggi sono immersi. Guide e spiegazioni sembrano presi da manuali e testi scientifici di un mondo diverso. Non solo fauna e flora sono palesemente alieni, ma anche le leggi della fisica sembrano partire inaspettatamente per la tangente.

La superiorità degli umani verrà presto minata dalla savana che, sebbene aggressiva e pericolosa, svelerà inaspettate connessioni a chi vorrà coglierle. I temi del parassitismo e della metamorfosi, anticipati a più riprese, portano la storia alla sua inquietante e idilliaca conclusione.

Il disegno prende le mosse dal gusto per il grottesco e per la ricchezza di dettagli del fumetto underground nordamericano. Tipica dell'autore è la sensibilità peculiare per la regolarità geometrica che, unita a una grande fantasia per la declinazione delle forme organiche, ben si sposano ad un senso dell'assurdo molto contemporaneo (non è un caso che Jacobs abbia contribuito alla serie animata “Adventure Time”). La palette limitata ai toni del verde sottolinea l'immersione in una natura surreale e ipnotica.

756240

“Safari Honeymoon” è un volume brossurato con alette di 80 pagine a colori. È pubblicato da Eris Edizioni che lo propone a 10 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

‘Safari Honeymoon’ di Jesse Jacobs

Jesse Jacobs, Eris Edizioni
Ti potrebbe piacere anche

I più letti