Lifestyle

Jean‐Michel Basquiat in mostra al MUDEC

Al Museo delle Culture di Milano uno degli artisti più noti dei nostri tempi: Jean‐Michel Basquiat, il "Picasso Nero"

Una mostra che presenta circa 140 lavori realizzati da Jean‐Michel Basquiat tra il 1980 e il 1987 e accosta opere di grandi dimensioni, disegni, foto, collaborazioni con l’amico Andy Warhol e una serie di piatti di ceramica nei quali, con ironia, Basquiat ritrae personaggi e artisti di ogni epoca: opere caratterizzate dall’uso di materiali poveri e da un segno grafico inconfondibile e pieno di rabbia

Alcuni dei temi ricorrenti nell’ opera di Basquiat, come la musica, il jazz, i fumetti, l’ anatomia (ma anche la poesia e la scrittura), sono il "fil rouge" che guida il visitatore tra differenze sociali e razziali, emarginazione e diffidenza verso il diverso: elementi che ieri come oggi caratterizzano la società e che questo incredibile "Picasso Nero", acclamato come artista, ma rifiutato per il colore della propria pelle, conosceva bene

Una mostra unica, davvero da non perdere, che ci racconta molto di questo grande e giovane artista pieno di talento e perso nelle proprie fragilità, scomparso nel 1988, a soli ventisette anni, per una grave overdose di eroina.

L' esposizione è curata da Jeffrey Deitch (amico dell’ artista, critico, curatore ed ex direttore del MOCA di Los Angeles) da Gianni Mercurio (curatore esaggista) ed è promossa dal Comune di Milano‐Cultura e da 24 ORE Cultura, che ne è anche il produttore


Jean-Michel Basquiat
28 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017
MUDEC - Via Tortona 56, Milano

Mugrabi Collection © The Estate of Jean-Michel Basquiat by SIAE 2016
Jean-Michel Basquiat Senza titolo, 1985 Pastello, guazzo e collage su carta, cm 55,9 x 76,2
Ti potrebbe piacere anche

I più letti