Musica

Musicisti dietro le sbarre, foto segnaletiche di 100 cantanti maledetti

Esce Jailhouse rock, libro che svela i retroscena e gli inediti "mugshot" dei cantanti finiti in carcere, da Elvis Presley a Marilyn Manson. Cento storie straordinarie di sesso, droga, sangue, follia. Ecco le migliori

Le storie di 100 musicisti arrestati: questo il contenuto di Jailhouse Rock (Arcana Editore, 287 pagine, 17,50 euro), che in Italia esce mercoledì 17 ottobre. Scritto da Patrizio Gonnella e Susanna Marietti, il libro raccoglie una serie di foto segnaletiche di artisti "maledetti" scattate all'ingresso in carcere.

Per chi ama il rock e non solo.

Arcana editore

David Bowie è stato arrestato il 21 marzo 1976, a Rochester (New York).

Il cantante si trova in una suite dell’Americana Rochester Hotel. Con lui ci sono due persone dello staff e il collega Iggy Pop. A un tratto irrompono nella stanza quattro poliziotti. Trovano 182 grammi di marijuana e arrestano tutti. A margine del processo Bowie si prodigherà in un pubblico elogio degli agenti. "Sono stati molto cortesi e gentili" dirà. "Sono stati super". La vicenda si conclude con una cauzione di 2 mila dollari.

I più letti