Twitter
Tecnologia

Il Salone del Mobile visto dai social network

Ormai la Milano Design Week è diventata un evento di portata mondiale, ma come la prendono i milanesi?

Una Milano creativa, cosmopolita, ricca di eventi, vernissage, esposizioni, concerti e performance. E' la Milano della Design Week, quella che un tempo era il Salone del Mobile e che si svolgeva, una volta l'anno nel triangolo intorno a Via Tortona alle spalle di Porta Genova.

L'esplosione creativa della Milano Design Week

Anno dopo anno, però l'esposizione (grazie anche al Fuori Salone) si è trasformata in un momento chiave per la metropoli espandendosi a macchia d'olio nelle zone della città, riqualificando le periferie (Lambrate e Bovisa in primis) e guadagnando il podio di settimana più importante dell'anno assieme a quelle della moda. 

A differenza delle Milano Fashion Week, però, gli eventi che ruotano intorno al design sono per collocazione e concezione più a portata di tutti e persino i frenetici milanesi tra un meeting e un briefing si fermano con la testa per aria a scoprire questa o quella installazione

La reazione dei social network

I social network, come sempre, ben rappresentano la pancia della gente e navigando tra Facebook e Twitter si trovano gli spunti più curiosi per comprendere come i milanesi accolgano anno dopo anno la manifestazione tra chi si chiede se si possano definire "artistiche" certe declinazioni di design e chi ringrazia Milano per essere così bella e creativa.

Alcuni si lamentano del traffico delirante e della confusione in ogni angolo della città mentre altri con pragmatico spirito medeghino si limitano a chiedersi dove stasera si possa andare a bere gratis.

Facebook
Il Salone del Mobile visto dai social network
Ti potrebbe piacere anche

I più letti