I tedeschi nei giorni del D-Day
I tedeschi nei giorni del D-Day
Foto

I tedeschi nei giorni del D-Day

Caduti nella trappola della controinformazione alleata per gli esiti dell'"Operation Fortitude", l'esercito tedesco schierato a difesa della costa settentrionale della Francia dovette impegnarsi lungo un ampio tratto di litorale, attendendo lo sbarco nemico nei pressi di Calais. Immagini dalle coste della Normandia viste dalla parte della Wehrmacht

Rommel aveva visitato da poco le divisioni schierate di fronte alle spiagge dello sbarco. Doveva sentirsi sicuro del fatto che gli anglo-americani non sarebbero sbarcati prima di un paio di settimane, e soprattutto non in Normandia. Così fece difendere il tratto costiero, fortificato in precedenza da postazioni di artiglieria pesante e nidi di mitragliatrici, da reparti di fanteria di "seconda scelta" e da una divisione corazzata. Presso Caen si trovava anche la 12 SS-Panzerdivisionen "Hitlerjugend", formata da giovani provenienti dalle file della gioventù hitleriana della classe 1926.

Operation Fortitude

D-DAY: le ore precedenti lo sbarco in Normandia

I luoghi dello sbarco: nel 1944 e oggi

Getty Images

Normandia, fine 1943. Sentinella della Wehrmacht di fronte ad un'imponente struttura in cemento armato, parte del "Vallo Atlantico".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti